Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Briolf raddoppia il suo impegno in Italia acquisendo Intec

Briolf raddoppia il suo impegno in Italia acquisendo Intec

Specialità chimiche del gruppo familiare catalano Prialf chiude la sua seconda acquisizione in Italia in sei mesi. Dopo aver acquisito lo scorso novembre il produttore di vernici aerosol Areco Italia, Riudellots de la Selva (Gi.Rona) ora ha un fatturato di 13 milioni di euro con Intec e impiega circa 40 persone.

Intec situata in provincia di Reggio Emilia

Specialità chimiche del gruppo familiare catalano Prialf chiude la sua seconda acquisizione in Italia in sei mesi. Dopo aver acquisito lo scorso novembre il produttore di vernici aerosol Areco Italia, Riudellots de la Selva (Gi.Rona) ora ha un fatturato di 13 milioni di euro con Intec e impiega circa 40 persone.

Con sede in provincia di Reggio Emilia, Intec si dedica da mezzo secolo alle vernici per carrozzeria, ma è entrata anche nel settore dei compositi con una linea di stucchi, paste e adesivi con applicazioni industriali nella cantieristica o nel manifatturiero. turbine eoliche.

“Questa acquisizione è perfettamente in linea con il piano strategico 2022-2026, in quanto ci consente di continuare ad aumentare il nostro livello di diversificazione rafforzando al contempo le nostre attuali linee di business”, ha affermato martedì Brylf.

La holding, guidata da Jaume Juher, ha raggiunto nel 2022 ricavi per 192 milioni di euro, al di sotto delle previsioni annunciate a novembre. Briolf opera in 120 paesi, impiega mille persone e comprende 35 aziende, tra cui Roberlo (carrozzeria e vernici industriali) e Montana Colors (vernici spray).

Secondo la società, quest’anno il fatturato dovrebbe superare i 250 milioni di euro grazie alla crescita organica e al contributo delle due società acquisite in Italia.

READ  L'Italia avrà due tornei ATP 250 entro la fine del 2022