Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Boeing licenzia il responsabile del 737 MAX – DW – 21/02/2024

Boeing licenzia il responsabile del 737 MAX – DW – 21/02/2024

Lui Il produttore di aerei americano Boeing È stato annunciato oggi, mercoledì (21/02/2024), che il responsabile dell'aereo 737 MAX in questione, Ed Clark, è partito, un mese e mezzo dopo l'incidente in cui un dispositivo dell'Alaska Airlines ha perso parte del l'aereo. La fusoliera in volo, un incidente di sicurezza Ha dovuto sospendere temporaneamente l'esercizio di 171 aerei di questo modello.

L'amministratore delegato dell'unità aerei commerciali dell'azienda, Stan Deal, ha indicato in una nota ai dipendenti che Clark lascerà l'azienda dopo aver rilevato la divisione 737 MAX nel 2021, che è la fase finale di una carriera di 18 anni associata a quel dispositivo. L'amministratore delegato, che è stato anche direttore generale dello stabilimento Boeing di Renton (Washington), sarà sostituito in entrambe le posizioni da Katie Ringgold, che ha supervisionato le consegne di questo modello ai clienti.

Dopo l'incidente, l'aereo dell'Alaska Airlines ha effettuato un atterraggio di emergenza. Sebbene non ci siano stati feriti gravi, gli ispettori della sicurezza hanno affermato che l'incidente avrebbe potuto avere conseguenze catastrofiche. Clark è nella sua posizione da marzo 2021, 20 mesi dopo che il programma Max è stato completamente paralizzato a seguito di due incidenti mortali nel 2018 e nel 2019.

Ci sono più cambiamenti

Inoltre, Boeing ha annunciato ulteriori modifiche al proprio management team, inclusa la creazione di una nuova posizione di controllo qualità nell’unità Commercial Airplanes, che sarà ricoperta da Elizabeth Lund, una dirigente veterana. A causa dell'incidente aereo dell'Alaska Airlines, il 6 gennaio la Federal Aviation Administration (FAA) degli Stati Uniti ha ordinato la messa a terra di tutti gli aerei Boeing 737, che stavano gradualmente uscendo dalla “quarantena” e tornando in volo.

READ  Eravamo in montagna, è arrivata la polizia e ha ucciso tutti Cronaca di una sepoltura nelle Ande peruviane a causa dei massacri militari degli anni '80

Il rapporto preliminare del National Transportation Safety Board (NTSB) ha concluso che a un Boeing 737 Max 9 dell'Alaska Airlines che ha avuto problemi il 5 gennaio mancavano quattro bulloni in un pannello che si era allentato durante il volo con 117 persone a bordo. La FAA si era già impegnata cinque anni fa a rafforzare la supervisione della compagnia dopo due incidenti mortali nel 2018 e nel 2019, che coinvolsero anche gli aerei 737 MAX, che portarono alla più grande crisi nella storia della compagnia.

DZC (EFE, AFP)