Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Blue Moon: cos’è e in cosa consiste questo fenomeno astronomico – scienza – vita

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, il termine Luna Blu Non è correlato al colore del satellite, cioè quello ColoriÈ l’unico satellite naturale che la Terra possiede.

Il termine si riferisce alla successione di due lune piene durante lo stesso mese di calendario
, Che accade all’incirca ogni tre anni.

(Si può leggere: Sentiero “Vice” Marta Lucia Ramirez sulla minga originale)

Come accennato nella rivista specializzata è molto interessante, potrebbero esserci due luna piena nello stesso mese perché il ciclo della luna piena è approssimativamente ogni 29,5 giorni, quindi se una luna piena si verifica il primo o il secondo giorno di quel mese, allora c’è una possibilità che una seconda luna piena appaia negli ultimi giorni, è ciò che chiamiamo luna blu.

Ma la luna sembra blu? No, non sembra blu e sembra ancora il suo solito colore.

Il motivo per cui la luna ha un’estensione Tono bluastro È quando è influenzato da cenere e fumo.

La rivista dice, ad esempio, nel 1883 che l’eruzione del vulcano del Krakatoa (Indonesia) fece propagare le sue ceneri ai limiti dell’atmosfera. La cenere disperde la luce rossa ma lascia passare altri colori, da qui la luna blu quando passa attraverso nuvole di cenere.

(Inoltre: La Regione Italia concede la somma di un milionario a chi vive in una delle sue città)

Ma, allora, da dove viene il termine?

Ci sono diverse teorie su questo. La rivista afferma che il termine luna blu è apparso per la prima volta per iscritto nel XVI secolo, secondo l’esperto di folklore Philip Hiscock, professore alla Memorial University di Newfoundland, che ha tracciato il significato della frase attraverso i secoli. Ha osservato che “il cardinale Woolsey scrive dei suoi nemici intellettuali che” ti faranno pensare che la luna è blu “.

READ  Rimozione del coagulo da un bambino di due mesi

Capire che chiamare la luna blu era una pubblicità di assurdità. Hiscock ha detto: “La frase era una specie di metafora dell’assurdità o dell’impossibilità”.

Da quel momento in poi, il termine ha preso una svolta verso la Londra del XIX secolo, come parte del gergo di strada che è servito come “un lungo periodo”.

(Suggeriamo: Starlink e le luci nel cielo apparse in Spagna e Colombia)

Il successivo riferimento letterario è nel 1869, quando un uomo scrisse, nell’autobiografia di un sopravvissuto a un naufragio, di “quel periodo indefinito noto come” luna blu “. Sette anni dopo, la frase apparve di nuovo, questa volta senza spiegazione. Dieta, un personaggio in un libro del 1871 ha confessato di aver mangiato “una torta di frutta una volta ogni luna blu”.

immagine:

Martin Devisek / EFE

Quando saranno le prossime lune blu?:

– marzo 2023
– Maggio 2026
– Dicembre 2028
– Settembre 2031

(Non restare illeggibile: il segnale radio ha raggiunto l’atmosfera di Venere)

tendenze