Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Beryl, un potente uragano che incombe sui Caraibi |  Raggiunto la categoria più alta

Beryl, un potente uragano che incombe sui Caraibi | Raggiunto la categoria più alta

Lo ha avvertito l’Organizzazione meteorologica mondiale (OMM). Uragano Berylche attraversa l’Oceano Atlantico e si avvicina alla Giamaica “Un precedente preoccupante” Per raggiungere la massima intensità in un periodo dell’anno inaspettato.

Secondo l’Agenzia meteorologica delle Nazioni Unite, l’arrivo di un uragano di questa forza due settimane prima del solito potrebbe essere l’anticipo di “una stagione molto attiva con rischi per l’intero bacino atlantico, che è di nuovo in mostra”. La necessità di sistemi di allerta precoce“.

Beryl in realtà causa meno Quattro morti: tre a Grenada e uno a Saint Vincent e Grenadine. Tuttavia, le autorità ipotizzano che potrebbero esserci più morti su queste isole, così come a Cariubaco, dove l’uragano si è abbattuto lunedì come uragano di categoria 4.

Nella sua scia, l’uragano, il primo a formarsi sull’Oceano Atlantico in questa stagione, ha lasciato dietro di sé una grande distesa d’acqua Distruzione massiccia di edifici, strade e navi In diversi paesi della Comunità dei Caraibi (CARICOM), entità che è stata costretta a sospendere la sua riunione annuale.

Categoria massima dell’uragano

Fin dalla sua formazione, il fenomeno ha raccolto venti vicini 260 chilometri all’ora Si trova a poco più di 1.300 chilometri a est-sud-est di Kingston, la capitale della Giamaica. Ciò è già stato notificato Centro nazionale degli uragani (NHC) Per gli Stati Uniti, che hanno definito l’uragano come “Potenzialmente catastrofico”Ha osservato che “potrebbe portare venti e tempeste potenzialmente letali in Giamaica questa settimana”.

in questo modo, Beryl ha raggiunto la forza 5 (il massimo sulla scala Saffir-Simpson, che misura gli uragani con la forza dei loro venti) Attualmente trasporta venti fino a 165 chilometri all’ora, secondo le misurazioni dell’entità nordamericana.

READ  Quali sono le 10 baie più emozionanti del mondo?

In precedenza, aveva già avuto un impatto significativo su Grenada e St. Vincent e Grenadine, “che sono piccole isole con poca esperienza nella gestione degli uragani di categoria 4”, ha osservato l’Organizzazione meteorologica mondiale. Nella comunità Prospect di St. Vincent sono stati segnalati danni I tetti degli edifici sono stati demoliti, così come le interruzioni di corrente in altre parti dell’isola. Lunedì mattina, invece, sono stati visti veicoli percorrere il lungomare allagato di Bridgetown (Barbados).

Una situazione senza precedenti

Secondo quanto riportato da NHC, l’operazione dovrebbe avvenire entro metà settimana Perde gradualmente la sua intensitàAnche se ci saranno ancora venti da uragano.

I rapporti del Gruppo intergovernativo di esperti sui cambiamenti climatici avvertono che la frequenza dei gravi cicloni tropicali, come di altri eventi meteorologici estremi, Aumenterà parallelamente al riscaldamento globale.

Beryl è passato da depressione tropicale a uragano Categoria 3 in meno di 48 ore, arrivando a 4 Più o meno in quel periodo, a giugno, si è verificato qualcosa senza precedenti per l’OMM, sebbene fosse “coerente con le recenti tendenze di rapida intensificazione” di questi fenomeni.

Prossimi avvisi

Si prevede che Beryl passerà nei prossimi giorni Mercoledì in Giamaica e giovedì alle Isole Cayman. È stato registrato anche un avviso di uragani e tempeste tropicali per la costa haitiana dal confine Repubblica Dominicana alla città haitiana di Anse d’Hainault.

Allerte di tempesta tropicale sono state invece segnalate per la costa meridionale della Repubblica Dominicana, da Punta Palenque a ovest, al confine con Haiti.

I meteorologi dell’NHC avvertono che l’uragano significherà a Pericolo estremo Perché avrà grandi dimensioni man mano che avanzerà sul Mar dei Caraibi orientali “Qualche debolezza” proprio martedì sera. In questo senso calcolarono che il centro dell’uragano si avvicinerebbe ad una penisola Giovedì nello Yucatan (Messico). Di notte.

READ  Live: Jens Stoltenberg dice a Zelensky L'Ucraina e la NATO si incontrano "su un piano di parità"

Il caso del Venezuela

Le forti piogge dovute al passaggio dell’uragano Beryl attraverso il Mar dei Caraibi hanno lasciato il Venezuela Gravi inondazioni nella città di KumanakwaNello Stato di Sucre, nella regione nordorientale del Venezuela, il Ministro delle Relazioni Interne, della Giustizia e della Pace ha confermato martedì: Remigio Ceballos. “A seguito delle forti piogge cadute dopo il passaggio dell’uragano Beryl, Il fiume Manzanares è in piena Nel comune di Montes”, ha postato il funzionario sui social network.

Il ministro venezuelano ha indicato che per affrontare la situazione “Impegni sanitari, medicinali, cibo, acqua potabile e articoli per la casa E rinforzi da parte dei vigili del fuoco e del personale della protezione civile per svolgere compiti di analisi, valutare i danni e mitigarne gli effetti.

Pinto Blanco ha spiegato ai media locali che sei comunità sono state le più colpite dalle inondazioni, mentre il settore chiamato La Vagua ha richiesto l’evacuazione aerea dei residenti. Il governatore ha aggiunto: “È una possibilità derivante dalla stagione delle piogge, dall’uragano che stiamo vivendo nelle vicinanze del Venezuela, e la pioggia continua a cadere nelle sorgenti del fiume Manzanares”.

Nella zona di emergenza nei Caraibi venezuelani nordorientali, il traffico da altre località verso Kumanaqua è stato interrotto a causa dell’emergenza, ha riferito l’agenzia di stampa Xinhua.