Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Axa prevede una grave recessione in Europa e Spagna anche se la Russia non taglia completamente il gas

Il Recessione Entro la fine dell’anno è diventato più chiaro: pari Nadia Calvino Non è più escluso. Ma, in generale, le aspettative sono per un leggero calo EconomiaIl che non causerà enormi perdite (soprattutto nell’occupazione). Tuttavia, la compagnia di assicurazioni francese ax prendendo le distanze da questo consenso e aspettandosi una grave recessione a partire dal quarto trimestre in Europa, Spagna incluso. E questo però Russia Non chiudere completamente il rubinetto Gas; Basta mantenerlo ai livelli attuali.

“Non siamo in grado di vedere nessun motore un vantaggio Le alternative potrebbero emergere nel quarto trimestre, quindi prevediamo una contrazione Prodotto interno lordo nell’area dell’euro. E le cose potrebbero andare molto peggio del previsto, a seconda di come vanno le cose. Energico“, conferma Jill Muekcapo economista presso AXA Investment Managers, gestore di fondi di investimento della società.

A suo avviso, i paesi del sud Europa si sono comportati meglio dei paesi del nord nel secondo trimestre per via del rilancio i punti di riferimento della città e confronta con pandemiaMa pensa che l’effetto svanirà rapidamente nella seconda parte dell’anno. ed effetto inflazione Nel reddito familiare – che è il doppio in Spagna che in Francia S Germaniaper me Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico– Me ne accorgerò più che ancora.

Il gas sarà un segno della gravità della crisi

Poi c’è la questione dell’energia, che è una grande incertezza. Secondo l’economista AXA, se la Russia mantiene il flusso di gas in cantiere Torrente Nord 1 Nell’attuale 20%, né la Germania né Italia Avranno abbastanza gas per questo. inverno, Non importa quanto siano immagazzinati ora (a meno che non sia eccezionalmente caldo; al contrario, se fa troppo freddo, la situazione peggiorerà), poiché Cina e il resto Asia Ordinerò più navi gas naturale liquefatto (gas naturale liquefatto), che non potrà più arrivare in Europa.

READ  La Spagna è il paese dell'euro in cui la produttività è diminuita di più dal 2013

Ciò costringerà la Spagna a trasferire parte del suo gas in altri paesi del mondo Unione europea E di ridurne i consumi interni, ben oltre le misure del piano appena approvato Pedro Sanchez. Moyek non crede che nessun governo si ribellerà alla solidarietà richiesta in Europa.

E la situazione può peggiorare se ci sono nuove interruzioni nella fornitura Norvegia (che di recente ha scioperato) o se Algeria Riduce i livelli di offerta per la Spagna. Naturalmente, il peggior scenario possibile è quello metterlo in Chiudere completamente il rubinetto, in questo caso il ristagno sarà più grave.