Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Aumentare la cura per la gastroenterite nei bambini – Salud y Bienestar

Aumentare la cura per la gastroenterite nei bambini – Salud y Bienestar

Dall'Ospedale Madre e Bambino San Roque del Paraná è stato segnalato un aumento significativo delle cure di guardia per la gastroenterite. I dati sono stati registrati dal distretto epidemiologico dell’ospedale e coprono fino al 27 gennaio, fine della quarta settimana epidemiologica.

Nelle prime settimane dell'anno si è osservato un aumento delle consultazioni riguardanti la diagnosi di diarrea e gastroenterite. A causa di questo problema è aumentato anche il numero delle consultazioni nel reparto pediatrico centrale.

La tabella comparativa mostra un aumento significativo del 4,7% delle consultazioni per diarrea e gastroenterite nella quarta settimana del 2022; 7,4% nel 2023 e 15,1% nel 2024.

Vari agenti infettivi, come virus, batteri o parassiti, possono causare gastroenterite. È una condizione contagiosa e molto comune in pediatria. Il Ministero della Salute raccomanda principalmente ai genitori o a chi si prende cura di loro di prestare attenzione ai sintomi che compaiono nei bambini piccoli e di non esitare a consultare il pediatra di famiglia o il pronto soccorso più vicino a casa.

protezione
Dal guardiano dell'ospedale pediatrico di riferimento, la dottoressa Maylene Cabral ha spiegato che questa malattia virale è autolimitante, cioè scompare da sola. “I sintomi sono vomito e diarrea. Per prevenirli, si consiglia sia agli adulti che ai bambini di lavarsi spesso le mani ed evitare di mangiare cibi avariati e acqua contaminata.

In questa fase, l’igiene è essenziale durante la preparazione del cibo, prima del consumo e dopo aver maneggiato materiali contaminati, in particolare i pannolini.

La causa della gastroenterite non può essere accertata con certezza, perché può derivare dal caldo, dalle alte temperature, dal consumo di acqua non sicura, o da un'intossicazione alimentare.

READ  80° anniversario della Biblioteca Nazionale di Panama

Il professionista ha affermato che il pericolo maggiore causato dalla gastroenterite è la disidratazione. In questo senso, “gli schemi di allarme di cui tenere conto sono: vomito (più di quattro o cinque all’ora) e/o più di sette feci liquide abbondanti (nel caso dei bambini, pannolino traboccante)”.

Altri segni che richiedono un consulto immediato con la guardia includono: debolezza generale e rifiuto di mangiare, soprattutto nei bambini piccoli.Se il paziente non urina per più di sei ore, si sente sonnolento, pallido, agitato e soffre di diarrea con sangue o diarrea addominale. Dolore. .

Cabral ha sottolineato che i pazienti di età inferiore a un anno sono più soggetti alla disidratazione, per questo motivo è necessario continuare l'allattamento e fornire loro acqua da bere, assicurandosi che rimangano in ambienti freschi e ben ventilati.

In ogni caso è necessario consultare tempestivamente le équipe sanitarie e monitorare con il pediatra di base, che saprà indicare la terapia adeguata, utilizzando ad esempio i sali reidratanti. In nessun caso dovresti assumere pillole di carbonio o qualsiasi tipo di sale o bevande sportive.