Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Alberto Cormelot è stato subito ricoverato

Alberto Cormelot è stato subito ricoverato

Il nutrizionista Alberto Cormelo è stato ricoverato venerdì sera al pronto soccorso.

Dottore in Nutrizione Alberto Cormelo Venerdì sera è stato ricoverato d'urgenza in una clinica di Buenos Aires a causa di complicazioni di salute che hanno suscitato grande preoccupazione.

sua moglie, Estefania Pasquini, È stato lui a restare con lui ed è stato lui a confermare la notizia dialogando con lui programma televisivo. Secondo lui si attendono i risultati di alcuni studi per scoprire le cause del suo disturbo. Secondo le informazioni inizialmente rivelate, potrebbe essere proprio così Collasso e grave disidratazione. Per questo aspettano gli esami per poter fornire una cura accurata.

L’ultima volta che è stato ricoverato in ospedale è stato nel luglio 2023, quando è passato in tre diverse cliniche. Il nutrizionista è stato ricoverato in ospedale a causa di un forte mal di schiena e si è sottoposto a diversi esami per escludere la possibilità di lesioni muscolari o calcoli renali.

A giorni dalla dimissione dall'ospedale, Cormelo ha parlato del suo stato di salute e ha ringraziato i professionisti che lo hanno curato e i messaggi di affetto e preoccupazione del pubblico. In un ampio post condiviso all’epoca sui suoi social network ha dichiarato: “A causa del dolore, forte e poco chiaro, questa settimana sono stato ricoverato in tre diverse cliniche”.

Alberto Cormelo e la moglie Estefania Pasquini
Alberto Cormelo e la moglie Estefania Pasquini

Il primo giorno in cui è entrato Simico (Città universitaria Ospedale Universitario Hermenegilda Pombo de Rodriguez) poiché hanno escluso danni al sistema urinario e al basso addome. Dopodiché, dentro Istituto Cardiovascolare di Buenos Aires (ICBA) dove hanno escluso problemi cardiaci. Infine, dentro FelliniDove ha trascorso più tempo.

Il professionista ha ringraziato il direttore sanitario dell’istituto, e l’intero team di professionisti, tra cui specialisti, infermieri, cameriere, infermieri e tecnici. “Come minimo della mia gratitudine, condivido alcune foto; Anche se purtroppo non ho tutte le persone che mi hanno accompagnato. “Tutte le persone sono molto speciali”, ha sottolineato.

READ  Dribbling e rilancio dopo le elezioni amministrative con poca partecipazione

Poi continua a ringraziare. “Per quanto posso vedere, i professionisti che fanno parte di FLENI si distinguono nel garantire che le specializzazioni trascendono i loro campi. Infine, grazie a tutti coloro che si sono preoccupati o mi hanno contattato per aggiornarmi o fornire qualsiasi tipo di supporto. Tutto il mio amore e un abbraccio fortissimo”, ha concluso. “.

“Grazie mille per i messaggi d'amore e guarisci presto! Sono a casa, in ottima compagnia. “L'ho letto, grazie!” Cormelo ha poi postato per ringraziare ogni messaggio di incoraggiamento e sostegno per la situazione che ha attraversato durante quel fine settimana.

Resta al suo fianco la moglie di Alberto Cormelo, Estefania Pasquini, in attesa dei risultati
Resta al suo fianco la moglie di Alberto Cormelo, Estefania Pasquini, in attesa dei risultati

Nonostante i suoi 85 anni, Cormelo vive una vita molto attiva, praticando diverse discipline come il tap, la tessitura ed altre. Per questo motivo ritengono che qualche sforzo fisico possa avergli causato il disagio che ha portato al ricovero in ospedale.

“Quello che è successo è che il dolore era molto forte, motivo per cui stava prendendo la morfina e ora lo hanno passato ai corticosteroidi. E ora sta solo rallentando. “Ma beh, prima hanno dovuto escludere tutto il resto, a cominciare dal più grande complicazione che potrebbe verificarsi e lasciando il minimo per ultimo”, ha detto la moglie, Estefania Pasquini, in una conversazione con programma televisivo al momento.

A parte i suoi hobby, l'attenzione di Cormelo è rivolta al suo giovane figlio, Emilio. “Devo vivere fino a 104 anni per vederlo prendere il diploma. Certo è un desiderio, e non lo confermo, ma mio padre ha vissuto 95 anni e la mia vecchia moglie 87 anni, quindi ho dei buoni geni, e questo non ti garantisce nulla.

READ  La chiave per fermare tutti gli aumenti delle medicine prepagate | Finora i casi contro gli aumenti vengono affrontati individualmente

Tuttavia Cormelo si rese conto che gli sarebbe mancato molto della vita di Emilio. Qualche mese fa aveva detto: “È vero, non lo vedrò sposarsi. È una cosa che mi mancherà, ma ho tanti anni a disposizione, non so quanti”. In un'intervista a Georgina Barbarossa durante il programma Al Barbarossa Per telefono.