Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

300 compagnie aeree private di 40 paesi hanno denunciato frode fiscale in Italia

Roma, 23 gen. Complessivamente sono state condannate per frode fiscale 300 compagnie aeree private di 40 Paesi, oltre a 28 compagnie italiane, a seguito di un’indagine sugli “aerotaxi” della Guardia di finanza dell’aeroporto di Milano Malpensa. (nord), uno dei più importanti d’Italia.

Dopo aver esaminato i biglietti di circa 9.000 voli e verificato il trasporto di 28.000 passeggeri, sono state condotte le verifiche fiscali e tutte queste compagnie non avevano pagato le tasse, che ammontano a un totale di 2,76 milioni di euro, ha spiegato lunedì l’agenzia. Una dichiarazione.

Le violazioni sono coerenti con le compagnie aeree che gestiscono i cosiddetti “taxi aerei”, che offrono ai passeggeri comfort esclusivo e tempi di fatturazione ottimali, e devono pagare una tassa all’erario per ogni passeggero utilizzato. a seconda del loro servizio, percorso e distanza percorsa.

Gli imputati hanno sede finanziaria in Portogallo, Belgio, Francia, Regno Unito, Israele, Svezia, Finlandia, Irlanda, Austria, Slovacchia, Estonia, Svizzera, Paesi Bassi, Lussemburgo, Ungheria, Germania, Spagna, Polonia, Qatar ed Egitto. Stati Uniti, Danimarca, Malta, Emirati Arabi Uniti, Azerbaigian, Grecia, Cina, Angola, Lituania, Bulgaria, Turchia, Kazakistan, Marocco, Repubblica Ceca, Serbia, Slovenia, Croazia, Romania e Monaco, Norvegia e San Marino.

Le indagini della guardia di finanza di Wariss (Nord) “hanno portato alla luce quelle che sono considerate pratiche evasive utilizzate da alcune aziende per eludere il pagamento delle tasse”.

“Effettivamente, attività di addestramento e pratica o viaggi di paracadutismo e altre attività ludico-sportive, aeroclub o altre associazioni che operano in regime di esenzione fiscale, sono stati da alcuni rivendicati come esenti dichiarando di operare effettivamente voli charter. L’esercizio, in ogni caso, è il business della funzione ‘aerotaxi’”, spiega la nota.

READ  Cercano di risolvere la situazione di coloro che sono stati vaccinati da Sputnik

Inoltre, i proprietari di 4 aerei privati ​​e 7 elicotteri sono risultati non aver pagato le tasse emesse per la loro immatricolazione per complessivi 620.000 euro. EFE

Sig