Carta d’identità elettronica e campagna donazione organi, due obiettivi raggiunti!

Donazione organi

Abbiamo presentato come Noi Giovani un’interrogazione per sapere se il Comune di Fano aveva in calendario l’adozione della Carta d’identità Elettronica (Cie) e come stesse procedendo la campagna di donazione di organi e tessuti “Una scelta in Comune”. La risposta di Marina Bargnesi, assessore delegato ai servizi demografici ed elettorali, è stata molto esaustiva e ha fatto luce su una questione che da tempo si chiedevano molti cittadini. Tutti i Comuni verranno gradualmente abilitati al rilascio della nuova CIE. Nell’ultimo elenco di Comuni da abilitare, inviato dal Ministero, Fano non è ancora stato inserito, pur avendo ottemperato a tutti gli adempimenti. La Cie, Carta d’identità elettronica, potrebbe essere adottata dal Comune di Fano entro la fine del 2017, in quanto ad oggi il Comune di Fano già rispetta i parametri per offrire questo servizio ed erogare ai cittadini residenti il nuovo documento elettronico. Non appena l’Amministrazione otterrà il via libera dal Ministero, si potrà rilasciare la nuova carta d’identità elettronica, la quale ci potrà permettere finalmente di non avere più problemi, specie tra gli Stati membri dell’Unione Europea. La campagna regionale “Una Scelta in Comune” per la donazione di organi e tessuti sta procedendo molto bene nel nostro Comune da quando è stata adottata. A differenza di altri Comuni, i quali hanno riscontrato problemi di promozione e adesione alla donazione di organi tramite nuovo documento d’identità, a Fano la risposta dei cittadini è stata davvero soddisfacente. A fronte di 872 nuove carte d’identità, ci sono state ben 859 adesioni e solo 13 non hanno aderito pari all’1,49%. Da tali risultati si evince che l’adesione è stata promossa in maniera più che adeguata. Il Comune di Fano ha patrocinato l’associazione Aido per l’iniziativa “I Beatles nel cuore di Fano” per sensibilizzare alla donazione di organi, cellule e tessuti. Inoltre l’ufficio anagrafe ha contattato i dirigenti scolastici del Comune di Fano per la collaborazione e informazione del progetto, in modo da coinvolgere fin da subito tutte le nuove generazioni.

Mattia De Benedittis - Consigliere Comunale "Noi Giovani"