Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

12 città che vendono case a 1 euro

In tal senso, ogni città ha i propri termini e condizioni che verranno pubblicati sul sito del Comune o via email. Di seguito passiamo in rassegna gli ultimi comuni italiani che vendono case a un euro e diversi eventi di successo:

Oas (Valle d’Asta)

immagine.png

Il comune, situato vicino alle Alpi, è l’ultimo ad aderire allo sforzo italiano per l’edilizia abitativa a un euro. Il sindaco, Stefania Klose, cerca di aumentare l’attuale popolazione di 200 persone vendendo case a un euro. Queste case, ottenute da parenti di ex residenti, avranno un fabbisogno continuo da 5.000 a 5.000 a 20.000, compresi i lavori di ristrutturazione della casa.

Le case non sono ancora in vendita, ma ora è possibile richiedere informazioni scrivendo a info@comune.oyace.ao.it.

Toronto (Puglia)

immagine.png

Toronto è una delle città più strane a far parte del progetto ‘Homes for a Euro’. È una bella cittadina di mare con una popolazione di 200.000 abitanti, ma il suo centro storico è abitato e ha case che necessitano di riabilitazione. I primi sono stati messi in vendita all’inizio del 2020 e sono stati consegnati a gennaio 2021. Per verificare la disponibilità di nuove abitazioni scrivere alla seguente mail: comunicazione.urp@comune.taranto.it.

Augusta (Sicilia)

immagine.png

Questa città costiera si trova tra Siracusa e Catania e conta attualmente una popolazione di 34.000 abitanti. Il suo centro storico si sta riducendo e il suo sindaco vuole fermare quell’emorragia. Il Comune è responsabile della gestione dei beni, del loro censimento, della selezione e degli annunci di vendita. Per richiedere informazioni scrivere al seguente indirizzo di posta elettronica: info@comunediaugusta.it.

Troina (Sicilia)

immagine.png

Questa bella cittadina di montagna siciliana ha messo in vendita decine di case a un euro per contrastare gli sfratti rurali. Le case in vendita possono essere trovate sul sito web di House Traina e aiuteranno gli acquirenti del Comune a riprogettare i costi.

READ  La Repubblica Dominicana si arrende all'Italia prima finalista

Cincinnati (Calabria)

immagine.png

Cincinnati è un’altra città in Italia che vende case per un euro. La città è senza corona.

Cincinnati ha trascinato una delle sue iniziative di Euro House nel bel mezzo di un’epidemia. Lo ha fatto insistendo sul fatto che fosse una città “no-go”. Il suo sindaco, Michele Gonia, mira a trovare nuovi proprietari per recuperare “le parti rovinate e perdute della città”. Le riparazioni domestiche devono essere effettuate entro un massimo di tre anni, altrimenti l’acquirente dovrà pagare una multa fino a 20.000 euro. E’ necessario inviare una mail a protocollo@pec.comune.cinquefrondi.rc.it per richiedere informazioni.

Sambuka (Sicilia)

immagine.png

16 euro per euro in vendita a Sambuka, per lo più stranieri che hanno già comprato casa. Ora devono ristrutturare casa in massimo tre anni con un investimento di almeno 15.000 euro. Dobbiamo stare attenti quando il consiglio comunale prende più case in vendita. La mail informativa è la seguente: protocollo@pec.comune.sambucadisicilia.ag.it

Gastropignano (Molis)

immagine.png

A fine 2020 il Comune di Gostrophicano ha deciso di mettere in vendita dimore e locali storici al prezzo di un euro. La città di più di 1.000 persone, situata vicino a Focia e Napoli, si trova su una collina ed è circondata da vasti campi verdi lussureggianti. E’ importante scrivere a comune.castropignano@libero.it per essere a conoscenza delle case in vendita.

Lorenzana (Basilicata): Lavori edili

immagine.png

Questo comune del sud Italia sta cercando di recuperare le case abbandonate del suo centro storico. La città è costruita su una collina e il forte feudale è nel suo punto più alto. È circondato dalla natura e dai sentieri escursionistici. La sua popolazione attuale è di 1.772. Richiedi informazioni sull’alloggio a un euro: comunelaurenzana@rete.basilicata.it.

READ  Programma confermato per l'Argentina nel VNL in Italia

Santo Stefano di Cesanio (Abruzzo)

immagine.png

Questo comune del centro Italia (provincia dell’Aquila) ha fatto notizia a livello internazionale per il suo piano aggressivo di soffocamento della popolazione: una casa a un euro di codice, un sussidio fino a 8.000 euro l’anno e fino a 2.000 euro per avviare un’attività nel villaggio. Chi è interessato dovrebbe vivere lì per almeno cinque anni e promettere di avviare un’impresa. Le candidature si sono chiuse il 15 novembre 2020, ma se ci sono posti di lavoro e posti vacanti è necessario contattare anagrafe@comunesantostefanodisessanio.aq.it.

Itala (Sicilia)

immagine.png

La città in provincia di Messina ha nel suo centro storico abitazioni che necessitano di riabilitazione. La città è in mezzo alla natura e le case sono molto vicine tra loro. Chi fosse interessato a consulenze sugli alloggi disponibili può scrivere al Consiglio Comunale attraverso questo link.

Gamarta (Sicilia)

immagine.png

Questa storica città della Sicilia centrale ha una popolazione di 6.000 abitanti. Negli ultimi anni, però, ha perso una buona parte dei suoi cittadini e ha lasciato case sfitte. Attualmente non sono ancora state assegnate 14 case per euro. Puoi accedervi a questo link.

Montresta (Sardegna)

immagine.png

Questa città del centro Sardegna ospita solo 400 persone, è circondata da montagne e dista pochi chilometri dal Mar Mediterraneo. Il Comune sta ancora compilando un elenco dei beni disponibili per un euro, consultabile a questo link.