Fano, domani direttivo Pd per la rosa dei papabili assessori

edil 4
Biondi
il particolare arredamenti
Rosalba Cagli
Biondi
rte
Biondi

Domani sera alle 19 è convocato un nuovo direttivo del Pd fanese, che dovrà ufficializzare la rosa dei papabili assessori e decidere la candidatura alla presidenza del consiglio comunale. Attesa una scelta definitiva, considerando che le prime civiche assise del mandato entrante sono in calendario giovedì prossimo, 27 giugno. Intanto il centrosinistra si è concesso un momento conviviale per festeggiare la recente vittoria delle elezioni, ritrovandosi ieri sera in un ristorante a Torrette di Fano. Clima ancora carico di entusiasmo per il netto successo al ballottaggio e per la conferma del sindaco Massimo Seri; oltre duecento persone ai tavoli fra candidati, dirigenti e attivisti. Coalizione rappresentata in ogni sua componente: Pd, In Comune e le liste civiche riconducibili al primo cittadino (Noi Città, Insieme è meglio e Noi Giovani). Presenti anche coloro che sono pronosticati come assessori. Nessun accenno, però, alla trattativa riguardante la nuova giunta comunale. Nel suo conciso saluto, il sindaco Seri ha infatti ringraziato tutti i presenti per l’impegno profuso durante la campagna elettorale. La nuova giunta è già decisa per cinque settimi. Sono già sicuri di farne parte Samuele Mascarin (In Comune) e Caterina Del Bianco (Noi Città), che saranno rispettivamente confermati ai Servizi educativi e allo Sport; Fabiola Tonelli di Noi Giovani ed Etienn Lucarelli di Insieme è meglio, per i quali si pronosticano i Lavori pubblici all’una e il Turismo all’altro. C’è poi Cristian Fanesi, il più votato nel Pd, anche lui assessore uscente, che dovrebbe spostarsi all’Urbanistica. Sono ancora vuote caselle prestigiose come Cultura, Servizi sociali, Bilancio e Patrimonio. Potrebbero essere appannaggio, almeno in parte, degli altri due assessori in quota Pd. Il sindaco Seri sarà chiamato a sceglierli da una rosa che oltre a Fanesi comprende il vice sindaco uscente Stefano Marchegiani, l’assessore uscente Carla Cecchetelli, Dimitri Tinti, Sara Cucchiarini e Agnese Giacomoni, che però si sarebbe defilata.

meme
Biondi
Frescina
original-ceramiche
Bella Ischia
ercolani