Toccaceli (consigliere provinciale FdI): “Bocca Trabaria, una soluzione in tempi brevi”

Biondi
il particolare arredamenti
Biondi
Biondi
Rosalba Cagli
rte
edil 4
Giacomo Toccaceli

Da ormai più di un anno la Strada Statale 73bis di Bocca Trabaria è chiusa e le promesse di riapertura, almeno a senso unico alternato, fatte dall’Anas, dalla Regione Marche e dalla Provincia di Pesaro-Urbino, si sono vanificate. Ogni mese la data di riapertura è stata procrastinata di qualche settimana ed il conto è pagato dai i cittadini che vedono interrotta una cruciale via di collegamento con l’Umbria ed i territori dell’entroterra della nostra Provincia, che si vedono ancora una volta penalizzati dalle scellerate promesse delle varie amministrazioni. Nel 2015 Ceriscioli prometteva di completare la Fano-Grosseto e di collegarci, finalmente, con il Mar Tirreno ed il resto del nostro paese, ma a distanza di quattro anni nulla è stato fatto, se non i soliti e vuoti spot da utilizzare in ogni campagna elettorale. Adesso, dopo il danno è arrivata anche la beffa: il Presidente Conte ed il Ministro Toninelli, annunciano di sbloccare i cantieri per ultimare la c.d. “Quadrilatero” e si scordano, inesorabilmente, della nostra Provincia e del nostro territorio. Se vogliono veramente dimostrare di rappresentare un vero “Governo del Cambiamento” si occupino direttamente di queste problematiche irrisolte da anni, altrimenti saranno ricordati allo stesso modo di come vengono definiti gli slogan e le promesse inattuate del PD della Provincia di Pesaro-Urbino e della Regione Marche. Nelle prossime settimane, se la questione non verrà affrontata concretamente e dopo aver ascoltato ancora una volta la voce dei cittadini che vivono quei territori, mi recherò personalmente a Roma per presentare le problematiche infrastrutturali della nostra Provincia, direttamente al Ministro Toninelli.

Giacomo Toccaceli -Consigliere Provinciale di Fratelli d’Italia 
Frescina
original-ceramiche
Bella Ischia
Biondi
meme
ercolani