Alla Biblioteca Comunale di San Costanzo Matteo Cellini presenta “I segreti delle nuvole”

Biondi
Biondi
Rosalba Cagli
il particolare arredamenti
rte
edil 4
Biondi

Appuntamento sabato 2 marzo a Palazzo Cassi

Proseguono gli appuntamenti in programma alla Biblioteca Comunale “Don Antonio Betti” di San Costanzo, presso Palazzo Cassi. Sabato 2 marzo, alle ore 17.30, torna a trovarci Matteo Cellini per presentare il suo ultimo libro “I segreti delle nuvole”, edito da Bollati Boringhieri nel 2018. Dopo averci guidato per le strade polverose dell’America con il suo romanzo precedente “La primavera di Gordon Copperny Jr”, lo scrittore urbaniese ci conduce in un viaggio adatto a tutti, adulti e bambini. Questo libro è una fiaba che fa ridere e commuove. Ha la fantasia e l’universalità del Piccolo Principe e un linguaggio che sa toccare il cuore. Ha la magia delle immagini di Valerio Berruti. Il vincitore del Premio Campiello Opera Prima nel 2013 con “Cate, io”, promette di portarci tra le nuvole grazie a questo bellissimo libro per trovare risposta alla domanda delle domande: da dove veniamo? Una piacevole chiacchierata insieme a uno dei maggiori talenti letterari della nostra provincia, un incontro imperdibile e aperto a tutti, organizzato da Comune di San Costanzo – Assessorato alla Cultura e Sistema Bibliotecario CoMeta. Al termine, verrà offerta una degustazione di vini dell’Azienda Agricola Bruscia. “I segreti delle nuvole” racconta la storia di Tommaso e della famiglia Sili. Tra le nuvole e la piccola cittadina di Urbania, tra il cielo e le verdi colline delle Marche. Racconta la vita dolce e spericolata di questo bambino prima di nascere, a diecimila metri dal suolo, e quella che l’aspetta, in una famiglia felice come tante, infelice come tante. Racconta l’attesa, insieme a migliaia di altri bambini, e poi la discesa sulla terra. Insieme, parole e immagini, raccontano i piccoli abitanti delle nuvole, i loro segreti, che rincorrono senza tregua desideri irraggiungibili, che si esaltano e disperano e disperandosi rovesciano sulla terra pioggia e grandine. E quando ridono è perché laggiù, quaggiù, due persone si sono innamorate.

Matteo Cellini è nato a Urbino nel 1978, vive a Urbania e insegna lettere in una scuola media. Nel 2013 vince il Premio Campiello Opera Prima con il suo romanzo d’esordio
“Cate, io”, pubblicato da Fazi Editore nella collana “Le strade”, che racconta la storia fuori misura di lotta quotidiana dell’adolescente Caterina. Nel 2016 pubblica per Bompiani una storia on the road “La primavera di Gordon Copperny Jr”, l’avventura di una vita, il viaggio che quasi tutti gli adulti avrebbero voluto intraprendere quando erano bambini.

ercolani
Frescina
meme
Bella Ischia
Biondi
original-ceramiche