Pesaro: inaugurazione nuovo laboratorio al Teatro dell’Accademia

rte
mcdonalds

Inaugurazione nuovo laboratorio al Teatro dell’Accademia, Biancani: «Uno spazio dedicato ai bambini e agli adolescenti». La nuova sala è stata realizzata con il contributo della Regione Marche che ha consentito la messa a norma dei locali e l’acquisto delle attrezzature. Il laboratorio ospiterà i corsi per gli allievi dai 6 ai 18 anni

Andrea Biancani (Pd)

Pesaro si arricchisce di un nuovo laboratorio teatrale dedicato ai più piccoli. Lo scorso 23 dicembre è stata inaugurata una nuova sala all’interno del Teatro dell’Accademia in via Terni. «Uno spazio speciale, perché dedicato ai bambini e agli adolescenti» – racconta il consigliere regionale Andrea Biancani (Pd), presente alla serata inaugurale. La nuova ala del teatro, allestita grazie a un contributo regionale per la messa a norma dei locali e l’acquisto delle attrezzature, ospiterà i corsi proposti dalla compagnia Teatro dell’Accademia per la fascia di età dai 6 ai 18 anni. «Con le lezioni di teatro i bambini e i ragazzi imparano, divertendosi, a comunicare, a far parte di un gruppo, a sviluppare la loro creatività. Sono convinto che il teatro sia una risposta efficace anche al disagio giovanile – prosegue Biancani – Inoltre coinvolgere i più piccoli oggi significa investire nel pubblico di domani e favorire l’ingresso delle nuove generazioni nelle compagnie. Negli ultimi anni i dati sulla partecipazione di pubblico sia alle rassegne minori sia a quelle ospitate nei principali teatri del territorio sono in crescita e non c’è dubbio che questi risultati sono arrivati grazie anche alle attività proposte dalle diverse compagnie». L’associazione culturale onlus Teatro dell’Accademia, fondata nel 1981, oltre a offrire un ricco cartellone di spettacoli, dal 2000 propone corsi di teatro classico e di improvvisazione, con una particolare attenzione verso i più piccoli. «Il teatro amatoriale, in particolare quello dialettale, è una forma di volontariato che produce cultura, guarda alle radici e alla tradizione, senza smettere di rinnovarsi – conclude Biancani, da tempo impegnato a valorizzare i gruppi teatrali non professionali del territorio – Ringrazio la presidente della compagnia, Brunella Quieti, Mauro Pierfederici della Federazione Italiana Teatro Amatori e tutti i soci per la sensibilità che dimostrano nella formazione dei giovani e per il contributo che danno alla vita culturale della città».

il particolare arredamenti
edil 4