Bocce, a Fossombrone vince il fanese Giovanni Iacucci

TROFEO TEMPI A FOSSOMBRONE (Individuale élite A1/A)

Giovanni Iacucci

La Bocciofila Oikos di Fossombrone, presieduta da Umberto Eusepi, ha ospitato domenica 29 luglio l’ultima gara nazionale élite della stagione 2017-2018 prevista sul territorio marchigiano, il Trofeo Tempi, riservato ad individualisti di categorie A1-A. Come sempre avviene quando si disputano competizioni di questo livello, si è avuta una grande partecipazione di pubblico nonostante la giornata calda. Del resto erano in campo molti dei migliori giocatori italiani della raffa e l’appuntamento era di quelli per palati fini. Agli ordini del direttore di gara Marco Rossi si sono sfidati 100 boccisti. E’ stato straordinario il successo degli atleti marchigiani, in particolare di quelli della provincia di Pesaro. Dopo un cammino faticoso e lunghissimo si sono infatti ritrovati in finale Giovanni Iacucci (San Cristoforo Fano) e Giorgio Allegrezza (Rinascita Pesaro). A vincere è stato il fanese per 12-5. Iacucci partiva bene portandosi sul 2-0, ma Allegrezza ribaltava il punteggio passando avanti 4-2. A quel punto, però, l’atleta della San Cristoforo piazzava l’allungo decisivo con 8 punti consecutivi che lo portavano sul 10-4. Un gap che il rappresentante della Rinascita non riusciva più a recuperare. Sui gradini più bassi del podio, due giocatori umbri: Giuseppe Alberati (Città di Perugia), sconfitto in semifinale da Iacucci 12-8 e Giancarlo Gori (Aper Perugia) che aveva ceduto 12-6 in semifinale ad Allegrezza. Tra i primi 8 classificati altri tre giocatori marchigiani: Gabriele Marinelli (Ancona 2000), Enrico Lisotta (Lucrezia) e il padrone di casa Alex Girolimini (Fossombrone Oikos).