Terre Roveresche, vandali distruggono parco giochi di Piagge

I soliti ignoti hanno messo a soqquadro e distrutto a calci il piccolo parco giochi di Piagge, che si trova dietro l’edificio municipale. Christian Andreani assessore in carica a Terre Roveresche racconta di aver postato le foto dei danni provocati «perché quanti le vedono si rendano conto che i ragazzi vanno controllati ed educati nel modo giusto. Da quanto si è potuto capire sono entrati in azione giovanissimi tra i 14 e i 17 anni e non del posto. Non è tanto il danno economico che hanno provocato quanto la gravità dell’azione in se stessa. Certi fatti non hanno né capo né coda. Che senso ha distruggere un piccolo parco giochi riservato ai bambini? L’appello che rivolgo a tutti e, lo ripeto, in particolare ai genitori è che abbiamo bisogno di giovani che sappiano rispettare le cose che appartengono a tutti. Bisogna lavorare per un senso civico più maturo. Un impegno dal quale nessuno è esente. Adesso rimetteremo a posto con qualche centinaia di euro quei giochi che sono stati presi a calci la notte di venerdì scorso. La speranza è che questo appello abbia qualche riscontro concreto. Sarebbe davvero la più bella risposta per l’intera comunità». Il sospetto è sempre lo stesso: giovanissimi in preda ai fumi dell’alcool o agli effetti di qualche sostanza allucinogena perdono la testa e si trasformano in pericolosi vandali per il patrimonio pubblico.