A Terre Roveresche é nata la Combriccola a tutela degli anziani

A Terre Roveresche é nata la Combriccola a Terre Roveresche. «E’ un’offerta di spazio e tempo alle persone anziane con e senza disturbi cognitivi. Il luogo della condivisione e dello stare insieme per conoscere, imparare, socializzare ed allenare la mente, mantenersi vivi e attivi» spiega la dottoressa Manuela Rinaldi psicologa del Centro Salute Art. 32. Gli obiettivi dell’iniziativa sono qualificanti: «Contrastare l’isolamento sociale; prevenire il decadimento cognitivo; aumentare il benessere; migliorare il tono dell’umore e la qualità di vita. In buona sostanza la ridefinizione della propria condizione di anziano in senso attivo e positivo». Per informazioni si può telefonare, oppure lasciare un messaggio, al numero 0721716197. Due gli incontri pubblici che si sono svolti al Centro Salute di Ponte degli Alberi (Montefelcino), e nel Centro Polivalente di San Giorgio di Pesaro (Terre Roveresche). L’iniziativa è nata d’intesa tra Art. 32 Onlus e Comune di Terre Roveresche. Un progetto innovativo e concreto che sta raccogliendo adesioni in tutto il territorio. Soprattutto perché la questione anziani viene affrontato al di fuori della solita retorica decisamente inconcludente. «E’ un impegno vero per lavorare a tutela della qualità della vita» aggiungono i promotori particolarmente entusiasti.