Fano, concluso il dopo scuola de L’Africa Chiama per alunni stranieri

Anche quest’anno L’Africa Chiama Onlus ha organizzato il servizio gratuito di doposcuola e aiuto-compiti per bambini e ragazzi delle scuole elementari e medie, di origini straniere. Il doposcuola ha avuto avvio lo scorso ottobre, si è svolto ogni settimana presso il centro Pastorale Diocesano di Fano (ex Seminario), il lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 15.00 alle 17.00 e si è concluso lo scorso 30 maggio con la festa di fine anno, alla presenza di molti genitori. Quest’anno il doposcuola ha visto l’iscrizione di ben 26 bambini e ragazzi bisognosi di affiancamento per lo studio e lo svolgimento dei compiti, provenienti da Marocco, Tunisia, Senegal, Congo, Romania, Cina, Albania, equamente distribuiti tra scuola elementare e scuola media. La partecipazione al doposcuola è stata più che positiva, con una media di 16-18 bambini e ragazzi. Come ogni anno, il servizio non ha rappresentato solo un supporto al potenziamento scolastico, bensì anche un momento ludico-ricreativo, durante il quale si sono realizzate piccole creazioni con materiali di riciclo per le varie ricorrenze (Carnevale, Pasqua, Festa della/del mamma/papà ecc.), e si sono praticati  giochi all’aperto ed attività di integrazione. I partecipanti sono stati seguiti, oltre che dai giovani in servizio civile con L’Africa Chiama e dai numerosi volontari dell’associazione, anche dai tanti alunni del Liceo Nolfi-Apolloni e Liceo Torelli di Fano, coinvolti nel progetto di alternanza scuola-lavoro, che hanno fornito un prezioso aiuto. Infatti, grazie al crescente numero di volontari, il servizio ha avuto la possibilità di migliorare di anno in anno, assistendo e affiancando sempre più bambini e ragazzi. Proprio in quest’ottica, lo scorso marzo è stato organizzato un corso rivolto ai volontari di questo servizio, o aspiranti tali, con l’obbiettivo di fornire informazioni di base e linee-guida comuni, da seguire al fine di ottimizzare il servizio offerto e rendere i volontari più autonomi nella gestione delle difficoltà che ogni anno si possono presentare (difficoltà linguistiche; atteggiamento oppositivi ecc.). L’efficacia del doposcuola è stata possibile dalla possibilità di svolgere il servizio presso le aule e gli spazi dell’ex-Seminario che ci hanno permesso di usufruire di spazi più ampi e idonei. Per questo lo staff de L’Africa Chiama ringrazia sentitamente il Vescovo Armando Trasarti e Don Mauro Bargnesi per la disponibilità e l’ospitalità che ci ha concesso. Un sentito grazie anche ad Anna Piccinetti, per la gentilezza e la collaborazione quotidiana. Il doposcuola non finisce qui. Dopo una breve pausa, riprenderà, a partire dal mese di luglio con una giornata settimanale di aiuto allo studio, per supportare i bambini nello svolgimento dei compiti per le vacanze.