San Costanzo, rapina in una villa. Proprietari ostaggi per un’ora. Oltre 3000 euro rubati

Sono stati tenuti come ostaggi per circa un’ora nella propria casa a San Costanzo dove una banda, con ogni probabilità dell’est Europa, ha rubato oltre 3000 euro in contanti. Venerdì notte, tre malviventi sono riusciti a entrare in una villa disposta su più piani all’interno della quale stavano dormendo un imprenditore edile e le due figlie. Sono passati dalla finestra applicando il classico foro, poi hanno svegliato il proprietario per farsi aprire la cassaforte dalla quale hanno prelevato alcune centinaia di euro, il resto lo hanno trovato mettendo sotto e sopra l’abitazione. Il tutto mentre il proprietario e le due figlie venivano tenute sotto minaccia in una stanza. Recuperato tutto il denaro trovato, i ladri si sono dati alla fuga. Quindi i tre della casa hanno dato l’allarme ai carabinieri. Indagini in corso. Palese e inevitabile lo stato di choc del papà e delle figlie che hanno vissuto un’ora in apnea.