Frontone: bilanci per l’Asd Monte Catria Ski & Bike, stagione da urlo!

Nelle parole del presidente Rino Musilli la gioia per un anno agonistico ricco di soddisfazioni

La stagione invernale è alle spalle: tempo di bilanci per l’Asd Monte Catria Ski & Bike. Il presidente Rino Musilli, al nono anno di mandato, non ha dubbi. “Con il direttivo quest’anno abbiamo deciso di non effettuare il consueto corso di sci plurilivello dai 5 ai 16 anni per l’incertezza delle piste aperte nel periodo natalizio e a gennaio, ma ci siamo dedicati all’agonismo. La scelta è stata azzeccata vista l’alternanza iniziale della possibilità di sciare nelle piste di casa. Con il nostro responsabile del settore gare Michele Oradei, abbiamo investito sulle giovani promesse del settore agonismo dalle categorie superbaby ai giovanissimi under 16. Basilare è stato il contributo delle famiglie che ci hanno permesso di portare i ragazzi sulle piste abruzzesi dove il comitato umbro-marchigiano della Fisi ha organizzato gran parte degli eventi. Un particolare ringraziamento alle famiglie Sabbatini di Cagli e Ravaioli di Pergola per aver effettuato in questi mesi invernali lunghe trasferte per poter far gareggiare i propri figli. I risultati – argomenta Musilli – non si sono fatti attendere, Sofia Sabbatini e Giulio Ravaioli sono praticamente sempre saliti sui podi e centrando entrambi la vittoria con qualificazione al trofeo internazionale Pinocchio. Da febbraio grazie alle copiose nevicate ci siamo potuti allenare quotidianamente al Catria grazie alla messa a disposizione di una pista dedicata dagli esercenti. Questo ha fatto si che al trio Sofia, Giulio e Tommaso si sono aggiunti nuove leve. La pluralità della nostra Asd si vede anche in questo, con la capacità di aggregare ragazzi di tutto il territorio. Nuovi arrivati Riccardo da Cantiano che ha ottenuto un ottimo piazzamento sulle nevi di Montepiselli al trofeo Uisp e Andrea di Senigallia, under 16, veterano nelle gare Fis-Cum. Ora a luglio andremo in Francia per una sessione dedicata allo slalom gigante con un allenatore federale e un istruttore nazionale. Infine, come presidente, voglio ringraziare i gestori della Monte Catria Impianti Scarl che non hanno mai smesso di credere in noi e di investire in un territorio che mai come quest’anno è stato meta di migliaia di turisti grazie anche alla realizzazione del Comune di Frontone della nuova seggiovia triposto. Ringrazio tutti gli sponsor, in particola modo l’Avis Pergola e l’Azienda del Catria di Frontone”. Sogno nel cassetto? “Acquistare un pulmino per le trasferte, se qualcuno ci vorrà dare una mano vi aspettiamo a braccia aperte!”.