Rinviata, per ora, la proposta di legge 145 sulle sperimentazioni gestionali in sanità

Inizialmente inserita nell’ordine del giorno del Consiglio regionale di martedì 24 aprile, la proposta di legge 145 sulle sperimentazioni gestionali in sanità per essere discussa e votata, è stata invece rinviata. Tornerà infatti in Commissione Sanità per analizzare i vari emendamenti che sono arrivati. Una frenata solo temporanea tuttavia, hanno fatto sapere i capigruppo di maggioranza, insomma nessuna marcia indietro. “La sanità è uno dei settori in cui lo Stato non può esimersi dalla gestione; è pericoloso affidare la gestione di interi reparti e macchinari direttamente ai privati”, hanno incalzato alcuni comitati regionali a difesa della sanità pubblica aggiungendo: “Non sono mai stati discussi i motivi e i presunti vantaggi dell’affidamento di servizi ospedalieri ai privati in termini di costi, sicurezza, appropriatezza e trattamento dei lavoratori, così come non è mai stata discussa l’evenienza che vengano affidati al privato i servizi meno costosi e rischiosi, lasciando al pubblico le prestazioni più complesse e onerose come, ad esempio, l’emergenza”. Insomma, il tema sul fronte è sempre caldo.