Mercatello sul Metauro, caccia al ladro no stop

Caccia al ladro, o meglio ai ladri nella zona dell’Alto Metauro, a Mercatello e dintorni. I carabinieri di Urbino e di altre caserme tra venerdì notte e sabato mattina, altri in elicottero e l’Aereo Club di Fano, si sono duramente impegnati per acciuffare quattro ladri di appartamento fuggiti verso Badia Tedalda rubando un’auto a Parchiule. L’auto, un’Alfa 159 grigia, 2.400 turbo, era stata rubata a Fabriano qualche giorno prima; i carabinieri sono riusciti a bloccarla dopo un lungo inseguimento. I  malviventi mentre erano intenti a mettere a segno un altro colpo e dopo averne fatti già altri a Sant’Angelo in Vado, alla vista dei carabinieri, si sono dati alla fuga prendendo la strada provinciale verso Bocca Trabaria, poi hanno lasciato l’auto e si sono dati alla fuga nei boschi. Per tutta la notte una ventina di carabinieri hanno tentato di acciuffarli con il sostegno anche di altri  militari arrivati alle prime luci dell’alba. Ma i 4 sono riusciti a farla franca nelle zone dell’Appennino. Sull’Alfa 159 sono stati  ritrovati numerosi arnesi da scasso e funi. La caccia continua.