Fossombrone, Bossi (comitato pro ospedali): “Sanità a picco, occhio alle promesse dei politici che hanno smantellato il possibile e ora tornano (a poche ore dal voto) alla carica con la solita faccia da…”

A poco meno di 48 ore dal voto… è il tempo dei bugiardi secondo Saverio Bossi del comitato pro ospedali. Attraverso una nota sul proprio profilo social di Facebook rincara la dose in materia di servizi sanitari… “Mentre la nostra sanità sta andando a donne perdute per colpa dei politici (e li includo tutti, per primo naturalmente il Pd che ha causato questi sconquassi)… per le loro perduranti e colpevoli assenze, per le loro effimere battaglie, per le scarse e inefficaci parole proferite in questi anni, ci vuole proprio la loro faccia da c… per ripresentarsi con la ricetta in mano e una sospettosissima disponibilità a risolvere il problema!

Qualcuno dice… ‘lo porterò in Parlamento’, altri dicono ‘c’è da cambiare tutto’… riconoscono che quanto è stato fatto finora per la salute pubblica di casa nostra è  letteralmente vomitevole, ma finora nessuno ha mosso un dito. Come potrebbero essere credibili? Oltretutto il problema ormai è quasi irrisolvibile visto che sia la sanità ospedaliera che quella territoriale è agonizzante.

L’unico modo per uscirne è la richiesta a brutto muso dei cittadini del sacrosanto diritto alla salute. Spero vivamente  – conclude Bossi – che non credano alle false promesse dei politici… si tratta solamente dell’ennesima e purtroppo non ultima presa per i fondelli”.