Pesaro, due fermi. Moldavi avevano case piene di merce rubata, un vero e proprio supermercato

Un vero e proprio ‘supermercato’ di merce rubata in casa. C’era di tutto: batterie, tagliaerba, decespugliatori, attrezzatura al laser per geometri, telefonini e profumi. E ancora Tv, trapani,  biciclette, 200 pacchetti di sigarette eccetera per circa 25mila euro di refurtiva. I carabinieri di Gabicce Mare hanno fermato per ricettazione due moldavi di 39 e 40 anni residenti a Cattolica. Tutto materiale figlio di furti. Per arrivare a loro, i carabinieri hanno seguito le tracce informatiche lasciate dai telefonini rubati in tre occasioni lo scorso giugno a Gabicce. La perquisizione nelle case ha permesso di recuperare la refurtiva, una buona parte della quale è stata riconsegnata a un signore derubato di San Marino con una casa anche a Montegrimano Terme.