Peglio, cani e gatti rinchiusi in un camper. Arriva la polizia

Gli uomin della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Urbino, a seguito della segnalazione effettata da alcuni cittadini, sono intervenuti tra Urbania e Peglio per un presunto caso di maltrattamento di animali. Giunti sul posto, in una porzione di terreno fuori dalla sede stradale, i poliziotti, unitamente a personale dell’ASUR di Urbino – Servizio Veterinario, accertavano la presenza di un camper con all’interno nove animali, tre cani e sei gatti che, a detta di alcuni residenti in quella zona, erano rinchiusi nel veicolo da diversi giorni. Nella circostanza veniva identificato il proprietario del veicolo, un cinquantenne originario della Romagna ma attualmente dimorante in località Peglio, che veniva diffidato a trovare al più presto una più idonea sistemazione per gli animali, pena il loro affidamento ad una struttura convenzionata. Nel pomeriggio di ieri i poliziotti, tornati sul posto per verificare se l’uomo avesse adempiuto alla diffida, avevano modo di constatare che gli animali erano stati effettivamente da quest’ultimo sistemati in luogo adeguato, sempre in località Peglio, presso un terreno con annesso fabbricato di proprietà di un residente, che si era reso disponibile ad accoglierli. Sono in corso di valutazione eventuali profili di responsabilità in capo al proprietario del camper.

 

mcdonalds