Celebrazione 150 anni dalla morte di Rossini, la Camera dà l’ok ai finanziamenti per le attività di promozione e tutela del personaggio

Sì della Camera alla proposta di legge che contiene disposizioni per la celebrazione dei 150 anni dalla morte di Gioachino Rossini. Il testo, che dichiara il 2018 ‘Anno Rossiniano’, è stato approvato con 276 voti a favore, nessun contrario e 86 astenuti (i deputati di Lega e M5S). Saranno finanziati interventi di promozione, diffusione, approfondimento e salvaguardia della conoscenza della vita, dell’opera e dei luoghi legati alla figura di Gioachino Rossini. Le attività saranno coordinate da un Comitato promotore presieduto dal presidente del Consiglio dei ministri e composto dai ministri dei Beni e delle attività culturali e del turismo, dell’Istruzione, dell’università e della ricerca, dal presidente della Regione Marche, dal sindaco di Pesaro e da quattro esponenti della cultura e dell’arte musicali italiane ed europee, esperti della vita e delle opere di Gioachino Rossini. Al Comitato è attribuito un contributo straordinario di 680.000 euro per il 2018 e di 20.000 euro per il 2019.