Inaugurata la palestra del liceo “Laurana-Baldi” di Urbino, con finale a sorpresa per Tagliolini

Dopo il taglio del nastro, il presidente della Provincia di Pesaro e Urbino è stato coinvolto in una partita di calcetto dai suoi ex compagni di classe

Si è conclusa con un gradito fuoriprogramma per il presidente della Provincia Daniele Tagliolini l’inaugurazione della palestra del liceo scientifico e delle scienze umane “Laurana-Baldi” di Urbino al termine dei lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza effettuati sulla struttura per un importo di 500 mila euro, di cui 350 finanziati dal Miur e 150 stanziati dalla Provincia. Dopo il taglio del nastro e gli interventi delle varie autorità, un gruppo di ex compagni di classe del liceo, dove lo stesso Tagliolini ha studiato, l’hanno infatti accolto invitandolo a giocare una partita di calcetto “studenti-senior” contro “studenti junior” che ha reso il clima ancora più gioioso.

La felicità degli studenti, dei professori e dei rappresentanti delle istituzioni è stata tangibile fin dall’inizio della mattinata, visto che la palestra era rimasta inagibile dal 2012 in seguito alle forti nevicate che l’avevano seriamente compromessa. “Dopo i tanti disagi – ha evidenziato la dirigente scolastica Claudia Guidi – siamo stati fortunati, abbiamo avuto nel presidente della Provincia Daniele Tagliolini e nel dirigente del Servizio edilizia scolastica Maurizio Bartoli degli interlocutori importanti, che hanno ascoltato le nostre esigenze. Sono stati realizzati anche gli spogliatoi ed una sala professori/biblioteca che ha permesso di liberare un’aula per accogliere le nuove iscrizioni, in forte aumento per la qualità della nostra offerta formativa”. “Tre anni fa – ha evidenziato il presidente Daniele Tagliolini – ci eravamo presi un impegno importante con tutte le scuole, quello di rendere le strutture sicure dal punto di vista antisismico. Abbiamo ad oggi investito 15 milioni di euro ed altre risorse sono previste in bilancio per altri istituti, vogliamo dare spazi sicuri ai nostri studenti. Questa palestra, che è stata anche la mia palestra negli anni del liceo, è oggi a disposizione della città, degli studenti universitari, delle associazioni, uno spazio aperto di aggregazione”. Grande soddisfazione è stata espressa anche dal sindaco Maurizio Gambini, dall’assessore alle politiche educative del Comune di Urbino Massimo Guidi e dal rappresentante della scuola di Scienze motorie dell’Università di Urbino Roberto Benzi, che ha portato i saluti del rettore Vilberto Stocchi e del presidente della scuola stessa Giorgio Brandi. Presenti all’inaugurazione anche il dirigente del Commissariato della Polizia di Stato di Urbino Simone Pineschi, i consiglieri provinciali Davide Dellonti e Massimiliano Sirotti ed il dirigente del Servizio Edilizia scolastica della Provincia Maurizio Bartoli. Un ringraziamento è stato rivolto anche alla ditta Pretelli che ha eseguito i lavori.

Ufficio stampa Provincia - Pu (G. R.)