Incursione dei ladri (ma restano a bocca asciutta) nel Municipio di Fossombrone

salus

FOSSOMBRONE Incursione di ignoti tre notti fa nell’ufficio anagrafe del Comune di Fossombrone in piazza Dante. Ci sono riusciti dopo essersi arrampicati sui pluviali per raggiungere il primo piano. Sono entrati dopo aver rotto un vetro. Hanno danneggiato una porta e poco più. In realtà non risulta che sia stato rubato nulla. Si pensa che i malviventi entrati in azione cercavano solo denaro che non hanno trovato. Il fatto è comunque inquietante se si pensa che negli ultimi periodi oltre al furto di un armadietto blindato che conteneva dodici fucili, si sono verificate incursioni di ladri in alcuni appartamenti. Il bottino è risultato di poco conto a conferma che quanti agiscono nottetempo hanno solo bisogno di banconote per traffici che facilmente si possono ricondurre al commercio di sostanze stupefacenti. Ad una più attenta ricostruzione dell’accaduto ad arrampicarsi in quel modo possono solo essere state persone giovani ed atletiche. Il tam tam legato all’incursione tiene alto il livello d’allarme tra la gente.