Scuola, presentato a Pesaro il progetto di orientamento 2017/2018

E’ stato presentato oggi il progetto di orientamento 2017/2018 (nell’ambito del POR FSE 2014-2020) pensato dall’Assessorato all’Istruzione e alla formazione della Regione Marche e rivolto agli studenti delle classi terze della scuola secondaria di I grado e delle classi quinte della scuola secondaria di II grado. L’occasione è stata l’incontro al Teatro Sperimentale di Pesaro sull’astrofisica con il prof. Marco Bersanelli docente di astronomia e astrofisica all’Università degli Studi di Milano. Il percorso di orientamento vero e proprio di svolgerà poi in 4 giornate (18, 19, 20 dicembre 2017 per le scuole di II grado e nella giornata del 21 dicembre 2017 per la secondaria di I grado) al Palaindoor di Ancona. Circa 700 le presenze giornaliere previste dalle 10.00 alle 16.30 ed ogni Provincia sarà rappresentata nei diversi indirizzi scolastici. Si proseguirà poi nel 2018, con altri incontri di approfondimento come quello di oggi, nelle altre province. Saranno presentate tematiche come la sicurezza nelle scuole, l’alternanza scuola lavoro, il Duale, il legame Scuola e Filiere produttive ed infine verrà organizzato un convegno internazionale sulla figura di Maria Montessori. “Dopo l’esperienza del JoB Orienta a Verona e della recente Fiera Didacta a Firenze – spiega l’assessore all’Istruzione e alla formazione Loretta Bravi – dove abbiamo mostrato i percorsi formativi e di istruzione della nostra Regione, riteniamo utile avviare una nostra iniziativa nell’ottica di un orientamento allo studio e al lavoro volto a cogliere in primo luogo la motivazione della persona. Un’esperienza dunque, che non si riduca ad atto di puro marketing e pubblicità, ma sia capace di investire sulle persone offrendo delle opportunità informative e formative. Invitiamo quindi le scuole a candidarsi per partecipare alle giornate nelle modalità previste. La partecipazione sarà calibrata distribuendo equamente gli studenti tra le scuole della costa e dell’entroterra al fine di garantire una offerta formativa egualitaria a tutti i ragazzi”. Durante le quattro giornate sarà illustrata l’offerta formativa marchigiana, con spazi per le scuole, per le aziende, per gli AFAM, per i Maestri del Lavoro, per le Università, per gli ITS e IFTS. I ragazzi potranno frequentare laboratori appositamente predisposti in cui verranno effettuate simulazioni e presentati tutti i percorsi inerenti l’alternanza scuola – lavoro, gli IeFP, l’apprendistato e il Duale al fine di offrire ai giovani le giuste motivazioni e maggiori opportunità.

Comunicato stampa Regione Marche