Cagli, per il Palio dell’Oca l’ora dei ringraziamenti

Non si sono ancora spenti gli echi per la partecipatisssima e aprezzata 31esima edizione del Palio dell’Oca a Cagli. Anche quest’anno migliaia di persone si sono riversate nelle vie del centro storico.  A distanza di un mese è tempo di un piccolo bilancio e dei ringraziamenti: “Sono molto contento per la grandissima affluenza di pubblico – dichiara il presidente dell’associazione Giochi Storici, Giacomo Giommi – ma soprattutto per la macchina organizzativa messa in campo per l’edizione 2017. Un sentito ringraziamento va a tutti coloro che anche quest’anno come accade da trent’anni, in modo toralmente gratuito, permettono il corretto svolgimento di questo importantissimo evento. Il pensiero è già proiettato per l’edizione 2018 dove si spera sarà operativo un protocollo d’intesa con il Comune”.