Cisl Fano: “Riqualificare il convitto Vittoria Colonna ed elevarlo a polo d’eccellenza per le cure palliative dei bambini”

Da troppo tempo  la struttura  Vittorio Colonna  è chiusa e rischia di degradarsi in maniera inesorabile. La proposta di riqualificare il fabbricato permetterebbe sicuramente di riqualificare l’area molto estesa  e di realizzare un polo di eccellenza sia per le cure palliative dei bambini che per avviare un struttura di primo livello per cure riabilitative. La Cisl di Fano ritiene importante pertanto che l’amministrazione comunale avvia subito il progetto di riqualificazione di questo importante struttura che permetterebbe di ridurre la mobilità passiva fuori regione dei bambini con relativi disagi per le loro famiglie e  la riduzione dei costi per il sistema sanitario regionale. La ristrutturazione del convitto Vittorio Colonna che potrebbe prevedere anche la valorizzazione per il turismo estivo delle famiglie, è una occasione di sviluppo economico e occupazionale per Fano. Ricordiamo a tutti che questa piccola città nella città, un luogo a pieno regime, in alta stagione, rappresentava un enorme bacino turistico e ospitava anche 1000 persone nell’arco di un’estate. Non si perda questa occasione. La città ne ha bisogno ed  è grave che una risorsa strategica come il convitto Vittorio Colonna sia in completo abbandono e in degrado.

Giovanni Giovanelli - Cisl Fano