Valter Basili, è sempre lui il re del ciclismo italiano amatoriale. Tricolore al master strada

salus

Nuovo trionfo per il cagliese Valter Basili che lo scorso 16 luglio si è aggiudicato per la terza volta in carriera il campionato italiano amatoriale master strada, disputato a Monte Urano (FM). 571 vittorie in carriera, questo successo si va ad aggiungere agli altri 10 titoli nazionali conquistati fra cronometro, pista e appunto strada. “Il percorso era molto impegnativo e il mio calo di forma nell’ultimo mese, a differenza di inizio stagione dove centravo quasi ogni domenica il successo, dava impressione che a questo campionato non avessi speranza, anche per il buon livello dei miei avversari. Invece – prosegue Basili – l’esperienza, la tenacia e la grande forza di volontà hanno fatto si che l’unica cartuccia che avevo a disposizione la giocassi al momento giusto e cosi è andata. A 14 km dall’arrivo ho allungato in compagnia di Italo Soldi che poi ho staccato quando mancavano 6 km all’arrivo, per così giungere solo al traguardo, anche se con solo una manciata di secondi sui miei avversari più temibili. Tra questi, oltre a Soldi, c’erano Luca Rubechini e l’ex professionista Stefano Colagè. Ora questa maglia avrò l’onore di indossarla per un anno cercando di onorarla in tutte le manifestazioni che andrò ad affrontare e soprattutto nell’appuntamento più importante dell’anno, il campionato del mondo UCI che si svolgerà a fine agosto ad Albi in Francia”.