Tagliolini: “Il Ministero ha già trasferito fondi alla Regione, ci spettano 8 milioni di euro”

“Da una lettera che ci è arrivata dall’Upi abbiamo avuto la conferma di quanto sospettavamo da tempo: per le funzioni legate al mercato del lavoro, cioè i servizi ed il relativo personale, lo Stato aveva già versato alla Regione Marche, in due trance, le somme di nostra competenza relative al 2015 (decreto n. 377/A del 18 novembre 2015 riscosso dalla Regione l’8 agosto 2016) e al 2016 (decreto n. 180 del 20 giugno 2016 riscosso dalla Regione il 13 ottobre 2016), fondi che dovevano esserci trasferiti entro 45 giorni dal ricevimento, come previsto dalle convenzioni”. Lo sfogo è del presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Daniele Tagliolini, dopo la verifica fatta dall’Unione delle Province d’Italia con il Ministero del Lavoro.

“Ogni volta che noi presidenti delle Province marchigiane siamo andati in Regione per chiedere informazioni al riguardo – aggiunge Tagliolini – ci è stato detto che i fondi dello Stato non erano ancora arrivati. Auspichiamo che dopo questo dato ufficiale del Ministero ci venga versato al più presto quanto dovuto, che per il 2015 e 2026 corrisponde a circa 8 milioni di euro”. Dice ancora Tagliolini: “Se penso a tutti i sacrifici che l’ente e le ditte fornitrici hanno dovuto fare in attesa di questi pagamenti, ancora mai girati dalla Regione, provo una grande amarezza”.

Ufficio stampa Provincia - Pu (G. R.)