Piagge, sabato nella sala Ipogeo la mostra di pittura e scultura di Pucci, Prima, Di Cecco

salus

L’associazione culturale Pro-Art di piagge – Terre Roveresche, invita sabato 13 maggio alle ore 18:00, presso la sala Ipogeo di Piagge, all’inaugurazione della mostra di scultura e pittura degli artisti Alceo Pucci, Annibale Prima, ed Enrico Di Cecco, che avrà luogo fino al 28 maggio. Durante l’inaugurazione interverrà lo scrittore e poeta Piero Talevi, noto a tutti come “Il Poeta del Metauro”, con alcuni dei suoi versi, ad omaggiare gli artisti.

ALCEO PUCCI – Alceo Pucci, pittore incisore e scultore, nato a Fano, ha frequentato l’istituto statale d’arte “Adolfo Apolloni”, dal 1967 al 1979 è vissuto a Venezia. Dal 1979 si dedica prevalentemente all’attività scultorea. Le sue opere sono contenute in numerose e importanti collezioni pubbliche e private. Partecipa a numerose mostre, riceve prestigiosi riconoscimenti e viene annoverato da prestigiosi nomi della letteratura.

ANNIBALE PRIMA – Annibale Prima, nato a Bari,  Ha una profonda sintonia con la realtà mistica e non con la realtà dell’uomo. Crea forme di espressione irrazionale e primitiva, a carattere magico e simbolico.

ENRICO DI CECCO – Enrico Di Cecco, nato a Fano, ha conseguito la maturità all’istituto statale d’arte “Adolfo Apolloni” di Fano, e il diploma di scultore all’Accademia di Belle arti di Urbino. Ha partecipato a diverse mostre e ricevuto attestati e riconoscimenti. La creatività dell’artista si esprime attraverso le forze della natura, il contrasto tra materia grezza e lavorata, simmetria e squilibrio sono buoni cardini di lettura delle sue sculture. La materia grezza viene lavorata, ma la sua bellezza intrinseca rimane comunque invariata. Ha realizzato il suo sogno, cioè quello di comporre, lavorare, intervenire con le sue mani sul legno, sul piombo, sul marmo, su ogni aspetto della natura che lo circonda.