Ecco la coda dell’inverno: temperature giù anche di 10 gradi

“Un vero e proprio colpo di coda dell’inverno quello che attende l’Italia nei prossimi giorni per via di una massa d’aria fredda che dilagherà da nord verso sud”. Lo afferma il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera, che aggiunge – “L’aria fredda dopo aver attraversato gran parte dell’Europa centro settentrionale sta per riversarsi sul Mediterraneo determinando un ribaltone meteo”. L’apice di questa parentesi invernale sarà raggiunta tra mercoledì e giovedì. Le precipitazioni non saranno organizzate e si avranno per lo più acquazzoni a carattere sparso sulle regioni adriatiche ed il Sud peninsulare. Altrove invece il tempo sarà più soleggiato, seppur con nuvole di passaggio. Un po’ di neve tornerà sulla dorsale centro meridionale anche sotto i 1000 metri. Le temperature hanno già subito un deciso abbassamento ovunque, anche superiore agli 8/10°C rispetto ai valori del periodo precedente la Pasqua. Di conseguenza si andrà ovunque sotto le medie del periodo. La sensazione di freddo sarà acutizzata dal rinforzo del vento di Bora, Grecale e Tramontana. Da venerdì temperature in graduale aumento.