“Sblocca scuole”, il Comune di Fossombrone ha perso un’altra occasione

Il consigliere comunale di minoranza Michele Chiarabilli sottolinea che “il Comune di Fossombrone è uno dei pochi con più di 5.000 abitanti, che non ha partecipato al bando che scadeva il 21 febbraio per la richiesta degli spazi verticali denominato ‘Sblocca Scuole’. Era troppo complicato preparare un progetto per la sistemazione della parte centrale del tetto della scuola primaria nell’edificio ex-Bucci?”. Da rilevare che “grazie a questa misura le amministrazioni che hanno partecipato potranno spendere in deroga agli equilibri di bilancio ed agli spazi finanziari. Alcuni esempi che dicono tutto: Cantiano ha ottenuto 367 mila euro; Pergola 170 mila; Cartoceto 318 mila; Fermignano 211 mila; Fratte Rosa 383 mila euro”. Il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze è stato emesso il 14 marzo 2017.  Quanto è successo è giudicato grave. I confronti con gli altri Comuni lo confermano.