Sant’Ippolito adegua il piano di protezione civile per la corretta gestione delle emergenze

salus
Stefano Tomassetti, sindaco di Sant’Ippolito

“Conoscere il terremoto” è il tema dell’incontro che il Comune di Sant’Ippolito, in collaborazione con l’associazione Eco-Fatto e il gruppo di protezione civile di Sant’Ippolito, ha organizzato per giovedì 23 marzo alle 21 nella biblioteca. Relatori gli ingegneri Andrea Canucoli, Alessandro Bianchi, Patrizia Angeli e Daniele Corsetti oltre al geologo Alberto Antinori. In programma anche gli interventi di Sante Stagnoni e Stefano Tomasetti, sindaci di Acquasanta Terme e Sant’Ippolito e di Marziano Polverari responsabile della protezione civile di Sant’Ippolito. Il Piano di Protezione civile a Sant’Ippolito è da adeguare. La Giunta comunale ne ha preso atto e provvederà di conseguenza. L’operazione “avviene nell’ambito della redazione degli studi di microzonazione sismica premesso che la Regione Marche, con decreto del dipartimento per le Politiche integrate di sicurezza e per la Protezione civile ha individuato i territori comunali sui quali effettuare le indagini di microzonazione sismica nonché le analisi delle condizioni limite per l’emergenza”.