La Traviata, a Cagli una serata dedicata alla grande tradizione dell’opera lirica italiana

salus

Appuntamento sabato 11 marzo alle ore 21 al Teatro Comunale. La regia è curata da Julija Samsonova-Khayet, mezzosoprano internazionale al debutto come regista

La regia è curata da Julija Samsonova-Khayet

Sabato 11 marzo alle 21.00, il Teatro Comunale di Cagli dedica una serata alla grande tradizione dell’opera lirica italiana con “La Traviata”, la celebre opera in tre atti di Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave, sicuramente tra le più amate e rappresentate sui palchi di tutto il mondo. L’opera è basata su “La signora delle camelie”, fortunato testo teatrale di Alexandre Dumas figlio.

Il maestro Stefano Bartolucci

L’opera viene prorposta con l’allestimento in forma scenica in tre atti, e vede impegnata l’Orchestra “I Cameristi del Montefeltro” diretta dal maestro Stefano Bartolucci. La regia è curata da Julija Samsonova-Khayet, mezzosoprano internazionale al debutto come regista. La regista ha scelto di caratterizzare l’allestimento con costumi anni ’20 ed arricchire la scenografia con l’uso di video-proiezioni animate. Il ruolo di Violetta, la protagonista dell’opera, è affidato alla soprano Kelly McClendon, assieme a lei ci sono Raffaele d’Ascanio nei panni di Alfredo e Daniele Girometti in quelli di Germont padre. Impegnati anche il coro lirico della Regina e il coro polifonico Cantori della Città Futura. Straordinaria partecipazione del corpo di ballo Accademia A. Bartolacci di Riccione.

Biglietti – Platea e Palchi 20,00 € – Loggione 15,00 € – Biglietti online su www.liveticket.it – Info Botteghino Tel. 0721 781341 – Ufficio Cultura Tel. 0721 780731 – email: botteghino.teatrodicagli@gmail.com