Prime nevi e primi problemi di viabilità a Frontone

salus

IMG-20170115-WA0002La nevicata di oggi ha creato non pochi problemi a chi tornava dalla località Caprile, dove è situato l’impianto di risalita, per via di un mini tamponamento tra due macchine in procinto di riprendere la strada verso Frontone. La mancanza di catene affisse alle ruote ha portato al piccolo scontro al quale è seguito l’allarme lanciato alle auorità.

Intervenendo sul posto un trattore spazzaneve, con tanto di spargisale, è rimasto purtroppo coinvolto negli incidenti, di fatto rimanendo in mezzo alla carreggiata impossibilitato a muoversi. Il trattore, secondo alcuni testimoni del posto, aveva una sola ruota con catene e non è stato più in grado di togliere la neve in eccesso dalla strada, rimanendo esso stesso immobilizzato e impedendo il transito ad altri automezzi. Gli utenti hanno repentinamente chiamato i carabinieri di Cagli e la protezione civile, per cercare di risolvere il problema al più presto, ma la situazione è stata ben lungi dall’essere risolta.

Le troppe automobili senza le catene e un incidente ad un militare intervenuto sul posto hanno portato ad un momentaneo stallo. E’ stato grazie all’aiuto di alcuni giovani del posto che le cose si sono risolte in alcune ore, mentre è confermato che al militare coinvolto non è successo nulla di grave.

Pare strano c16118771_10211984838605712_1836047946_nhe in seguito alle recenti nevicate alcuni automobilisti non siano stati in grado di capire che era necessario apporre le catene alle ruote delle macchine, ancor più se tra la neve sia rimasto bloccato un trattore il cui scopo principale è quello di facilitare la circolazione. Va detto che la nevicata, capitata di domenica, ha raggiunto un livello considerevole, almeno in località Caprile, di circa 8-9 centimetri nel corso di alcune ore.