Fossombrone, padre e figlio campioni provinciali di bocce: che storia!

2017-01-09-PHOTO-00000001Al rientro della super coppia Eusepi non sono mancati gli applausi. “I soci ringraziano e applaudono il presidentissimo e il figlio. Hanno dato una lezione di vita e di sport” si legge in un messaggio

Non solo presidentissimo da oltre trent’anni della Bocciofila Oikos Fossombrone ma anche campione provinciale in coppia con il figlio Fabio già al primo posto in Italia. Per Umberto Eusepi soddisfazione migliore non poteva esserci. Da quando si è messo anche a giocare conferma di avere il taglio giusto. Come dire che la classe non è acqua visto e considerato che il figlio non si è certo tirato indietro, nonostante fosse assente dai campi da anni, al momento della competizione. Una coppia quantomeno singolare, è stato il commento ammirato di tutti i tifosi e dei supporter della società sportiva forsempronese. E come se non bastasse gli auspici adesso sono tutti per la terza generazione che difficilmente deluderà viste le premesse. Si può solo aggiungere che meglio di così l’anno non poteva cominciare in casa di una bocciofila che annovera titoli eccellenti anche europei. Al rientro della super coppia Eusepi non sono mancati gli applausi. “I soci ringraziano e applaudono il presidentissimo e il figlio. Hanno dato una lezione di vita e di sport” si legge in un messaggio. La competizione provinciale ha visto, sempre in casa Oikos, il quinto posto di Antonietta Agostini e Giuliano Rossetti oltre al piazzamento di Loredana Casagrande e Saragat Vitaliano. Complimenti anche dalle associazioni alle quali la gara di beneficenza ha appena consegnato 6 mila euro.