Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Zero de Italia 2022: Luci e ombre degli spagnoli a Zero de Italy: il palco di Michael Landa, Juanbe ”Maglie”…

E finito 105a edizione del Giro d’Italia Senza la conquista spagnola. Un pilota nazionale non può vincere in un punto “Corsa rosa” Da Bellow Bilbov Ha fatto un “doppio” tre anni fa. È vero che non c’è stato successo, ma è stato un ruolo importante per entrambi.

Michele Landa È stato in grado di dare la caccia all’obiettivo verso cui stava viaggiando Ungheria: Palcoscenico. Aveva una delle squadre più potenti ed era molto regolare. È vero che su Marmo, L’ultimo della montagna, non ha risposto come tutti si aspettavano, concedendo tempo a Hindley. Non ho giocato velocemente nelle finali, ho riservato il tempo in altri giorni, ma alla fine sono riuscito a scattare la foto che volevo davvero. Sette anni dopo, un uomo del Bahrain si arrampicò nel cassetto.

Il tuo partner 5 anni a Bello Bilbao. Ora ci sono da tre a 10 passaggi “Corsa rosa”. Era un pubblico di lusso per Michael Landa, che gli deve una parte del suo successo sul palcoscenico. Il fatto è che a Jernica non c’è praticamente posto per l’intelligenza personale. Complessivamente, Verona si è accontentata di finire quinta sulla Time Trail e di essere orgogliosa dopo aver vinto la prima divisione del percorso.

C’era un altro grande nome Juanpe Lopez. Dal trekking andaluso è andato a Edna, dove ha spinto contro la vittoria di tappa. Non l’ha fatto, ma dopo 10 giorni si è tolto la maglia rosa che non si è staccata. Inoltre, caduto Almeida L’ha vestita di bianco. Riuscì a venire a Verona come il miglior giovane e si affermò nella top 10. Un risultato meraviglioso per i giovani talenti spagnoli che si sono formati alla Fundación Contador.

Bala salva l’orgoglio della star del cinema

Alessandro Valverde Mi voltai per affrontare la star del cinema. A 42 anni si è classificato 11° nella categoria generale. Ho lottato per il successo, ma senza fortuna. Qualche errore e debolezza in Marmolada gli hanno fatto perdere il posto nella top 10. Ma questo è l’orgoglio di una star del cinema. Scalpellino e Arca Erano molto attivi. I due fuggirono alla ricerca della gloria che non venne. Rose e lasagne Non brillavano molto, ma hanno fatto un lavoro di squadra.

Era luminoso come una fontana a Jonathan Castrovijo Era una macchina per Inios per mantenere Carabas ‘Maglia’ che l’ha perso l’ultimo giorno. Il basco è un’assicurazione sulla vita e lo ha dimostrato ancora una volta. Samidier e de la Cruz Non sono riusciti a finire la gara a causa di vari problemi. Per gli spagnoli è stato uno Zero Luci e Ombre: senza vittorie ma con palcoscenico e maglia bianca e la Top 10 di Juanpei non potrò mai dimenticare gli atti rosa.

READ  Gli indici italiani chiudono in rialzo; Investing.com Italia 40 0,91% di Investing.com