Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Yolanda Diaz conferma di essere stata descritta come “allarmante” quando ha informato il governo del coronavirus

Il ministro del Lavoro e dell’Economia sociale e il secondo vicepremier, Yolanda Diaz, hanno confermato di aver visto “cosa sarebbe successo” in relazione alla pandemia il 15 febbraio 2020, un mese prima del primo stato di allerta.

In un’intervista allo show caffettieraIl ministro ha accusato il governo di essere “allarmante” quando ha presentato, il 4 marzo 2020, “prove” che includevano misure per controllare il coronavirus.

Diaz ha confermato che a metà febbraio 2020, dopo aver visto cosa stava succedendo in Italia e creduto che “l’Italia è la Spagna”, ha convocato la squadra del suo ministero per “prendere misure” perché, secondo Diaz, “ha visto cosa sarebbe successo”.

Dentro e fuori il governo mi hanno accusato di essere motivo di preoccupazione».


Yolanda DiazSecondo Vice Primo Ministro

Leggi anche

Da segnalare che il leader dell’organizzazione “United We Can” è stato accusato di aver invaso le autorità del Ministero della Salute non appena è stato dichiarato lo stato di allerta, e dopo che è stato rivelato che lo stesso governo l’ha accusata di “aver provocato panico” un mese prima del suo arresto, Diaz ha confermato che “il suo ruolo – all’interno del governo – non è semplice al momento del lancio”.

Secondo il secondo vicepresidente, appena quattro giorni prima della mobilitazione del 4 marzo 2020, ha presentato prove al governo, il quale ha sostenuto che la Spagna era ancora nella “fase di contenimento” e ha invitato il potere esecutivo stesso a partecipare alle manifestazioni.

READ  La Marina tunisina intercetta un barcone irregolare con 24 persone a bordo

Il ministro del Lavoro non ha partecipato alla mobilitazione per la Festa della donna 2020. Questa data, secondo l’opposizione, è il momento in cui sono aumentati gli infortuni. Meno di una settimana dopo, Pedro Sanchez ha dichiarato un primo stato di allerta che è durato fino a metà giugno.


Leggi anche

Luigi B. Garcia

Orizzontale