Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

WhatsApp aggiunge una nuova funzione per i gruppi: ci sarà un registro delle persone che li hanno lasciati

Il WhatsApp ne aggiungerà uno Funzione In modo che i membri del gruppo possano vedere un file Registra gli utenti che hanno lasciato o sono stati espulsi dalla chat nel precedente periodo di 60 giorni. Questa è una sezione che arriverà, in linea di principio, per l’iOS dell’iPhone.

Quando un membro del gruppo lascia o viene espulso da un gruppo di chat, viene visualizzata una notifica che indica la sua partenza all’interno della chat, ma queste informazioni non vengono salvate in una sezione specifica.

Solo pochi mesi fa, il portale specializzato WABetaInfo Pubblicazione di informazioni sulla versione beta di WhatsApp per desktop, in cui verrà apportata una modifica in modo che solo l’amministratore o gli amministratori vengano avvisati quando un membro lascia la conversazione.

Il lavoro è in fase di sviluppo. (WABetaInfo)

Tuttavia, lo stesso sito ha confermato che l’azienda sta ora sviluppando una funzionalità chiamata Partecipanti precedentiche mostrerà tutti i membri del gruppo che gli utenti hanno lasciato o rimosso negli ultimi 60 giorni.

Questa funzionalità, vista nella beta 22.16.0.70 di WhatsApp per iOS, sviluppata da TestFlight, rende disponibile una sezione nella sezione delle informazioni sul gruppo.

Cosa mostrerà l’elenco degli utenti che hanno lasciato un gruppo in WhatsApp

Oltre a visualizzare i nomi dei contatti dell’applicazione e la loro immagine del profilo, ci sarà un profilo Alunno Per trovare utenti specifici e Verrà visualizzata l’ora in cui hanno lasciato il gruppoO volontariamente oa causa della loro espulsione.

Trascorsi 60 giorni di tale procedura, Gli utenti scompariranno da questo elenco Non ci sarà alcuna indicazione che abbiano partecipato alla chat di gruppo.

READ  I meteoriti potrebbero aver depositato i precursori della vita sulla Terra | Cos'è la zuppa prebiotica?

Infine, da WABetaInfo Hanno spiegato che la funzionalità è in fase di sviluppo e non si sa ancora quando arriverà nella versione iOS dell’app.