Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Verstappen e Bottas, sanzionati per la rete Greater Qatar

Dopo le polemiche dopo le qualifiche per il Gran Premio del Brasile, tutto sembrava indicare che il Gran Premio del Qatar sarebbe stato più tranquillo in termini di visite agli arbitri e decisioni, ma non è stato così.

Dopo aver visto per diverse ore la bandiera quadrata nel terzo quarto di sabato, Max Verstappen Era sotto inchiesta per aver ignorato le doppie bandiere gialle nel suo ultimo giro più veloce. Dopo aver ascoltato le loro argomentazioni domenica mattina, a meno di due ore dall’inizio della gara, i commissari hanno deciso di imporre una penalità di cinque posizioni a Verstappen per il Losail Network.

Come Verstappen, anche Sainz e Bottas sono stati chiamati a testimoniare domenica mattina, nel loro caso per aver ignorato minori bandiere gialle, anche se nessuno dei due ha migliorato il proprio giro.

Leggi anche:

Carlos Sainz ha alzato il piede mentre passava attraverso l’area della bandiera gialla, cosa che non ha fatto Valtteri Bottas. Gli arbitri hanno penalizzato il finlandese con un calcio di rigore da tre posizioni al finlandese e lasciato senza rigore il giocatore del Real Madrid, che è di una posizione davanti al rigore di Verstappen.

Dopo il primo tentativo, dove Lewis Hamilton Già più veloce dell’olandese, il pilota della Red Bull si è preso un coltello tra i denti nel secondo e ultimo giro del terzo quarto per cercare di eguagliare o superare la velocità massima dell’avversario, nemmeno qualche effimera bandiera gialla. smettila.

Verso la fine del suo giro, Verstappen ha trovato Gasly fermo alla fine del rettilineo a causa di uno scoppio nella gomma anteriore destra e, a differenza del resto dei piloti, ha continuato a spingere forte per migliorare il tempo che non lo ha aiutato nel battuta finale di Hamilton.

Se è vero che la direzione della gara era piuttosto riluttante a mostrare le bandiere gialle in quel momento, come possiamo vedere realizzando che le hanno mostrate e rimosse più volte in un arco di 30 secondi, Verstappen è stato uno dei pochi che ha migliorato il suo tempo in quel Settore 3 e per questo è stato chiamato a testimoniare per spiegarne le ragioni.

Dopo aver ascoltato le parole del pilota della Red Bull, la FIA ha annunciato la sua sentenza che ha cancellato il suo ultimo giro a Verstappen (conserva ancora il secondo posto) ma è stato penalizzato con cinque lavori e due punti sulla patente.

Max Verstappen scatterà così dalla quarta fila dello schieramento, la settima.

Cosa c’è di più:

Decisione dei commissari del Qatar su Max Verstappen

I padroni di casa hanno ascoltato il 33 pilota (Max Verstappen), il team rappresentativo e hanno esaminato il video, il sistema di valutazione e i test di telemetria.

READ  La lotta tra "Canelo" Alvarez e Billy Joe Saunders potrebbe essere annullata

Dopo l’uscita dalla curva 16, all’uscita dalla curva 16 (impianto di illuminazione non abilitato), vengono visualizzate doppie bandiere gialle in corrispondenza del punto bandiera 16.6.

I commissari prendono atto delle argomentazioni del pilota e del rappresentante della squadra per ridurre la penalità per la mancata visualizzazione dei pannelli a luci gialle, assenza di spie luminose e nessun segnale acustico per il pilota. I commissari hanno tenuto conto di quanto segue:

1. L’articolo 27.1 del Regolamento Sportivo di Formula 1 stabilisce che un pilota deve guidare il veicolo da solo e senza assistenza.

2. L’allegato H del Codice stabilisce che bandiere e semafori hanno lo stesso significato (e quindi una delle bandiere deve essere rispettata).

3. L’Articolo 27.2 richiede al passeggero di osservare in ogni momento il Codice Sportivo Internazionale. Questo codice, nell’appendice H, dà al pilota la responsabilità di rispettare il segno chiaramente contrassegnato, quindi nonostante il fatto che il team abbia sostenuto che l’arresto del settore giallo nel sistema di qualificazione della FIA circa 34 secondi prima che il pilota raggiungesse la bandiera gialla , questo significava che era “Vai avanti”, era
Responsabilità di intraprendere le azioni appropriate all’ingresso in quella che era un’area con doppia bandiera gialla.

4. I Commissari Sportivi hanno verificato le comunicazioni audio tra la squadra e il pilota e in nessun momento la squadra ha segnalato al pilota la situazione indicata al punto 3.

5. Il pilota ha ammesso di essere a conoscenza della presenza della vettura 10 sul lato destro della pista. Dopo aver visto un’auto rotta, puoi ragionevolmente aspettarti, come ha fatto il conducente nell’auto 55, che c’è un potenziale pericolo e che è probabile che ci sia una bandiera gialla, e quindi dovresti prendere le misure appropriate (cioè rallentare).

6. La penalità per il 44esimo pilota automobilistico in Austria 2020 è stata la penalità di 3 posizioni in griglia, che è la solita penalità per aver violato il semplice stato di bandiera, e la 5a penalità del pilota automobilistico in Bahrain 2021 è stata di 5 posizioni in griglia, che è la solita penalità per la violazione del doppio stato di bandiera.

Di conseguenza, gli Steward ritengono di non avere altra scelta che imporre la sanzione standard per il mancato rispetto dei suddetti requisiti della doppia bandiera gialla”.

Decisione dei commissari del Qatar su Valtteri Bottas e Carlos Sainz

Bottas tre posti e un punto di penalità per la patente:

“Il pilota ha ammesso di non aver notato la bandiera gialla esposta al punto di bandiera 16.6 e ha ammesso di non aver rallentato come richiesto nell’area della bandiera gialla nonostante abbia visto l’auto 10 parcheggiata direttamente ai box”.

READ  CLASSIFICA LIVE con Colo Colo e U Cattolica: come va il Campionato Nazionale | Calcio cileno | Sport totali

“Nessuna ulteriore azione”, il che significa che non c’è penalità per Sainz in Qatar:

Il pilota ha dichiarato che sebbene non avesse visto la bandiera gialla, ha visto che l’auto 10 si era fermata a destra del rettilineo principale, e quindi ha ipotizzato che ci fosse la possibilità che fosse nell’area della bandiera gialla, quindi ha abbassato la sua auto alla velocità della grande bandiera al ministro opposto. I padroni di casa di questo provengono dalla telemetria. Pertanto, il pilota ha rispettato le note di questo autore dell’evento e l’appendice H del blog sportivo internazionale. “

Galleria fotografica: le migliori foto di sabato dalla gara di Formula 1 in Qatar

Clicca sulle frecce per spostarti tra le immagini

tramonto

1/37

Foto di: Zach Mauger/Motorsport Pictures

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21

2/37

Foto di: Glenn Dunbar / Foto

Il team dello spettacolo aereo Wings of Qatar si esibisce per il pubblico su Pilatus PC-21

Il team Wings of Qatar air Show si esibisce per il pubblico su Pilatus PC-21

3/37

Foto di: Mark Sutton/Motorsport Pictures

Esteban Ocon, Alpine F1 e la fidanzata di Elena Berri Esteban Ocon

Esteban Ocon, Alpine F1 e la fidanzata di Elena Berri Esteban Ocon

4/37

Foto: Charles Coates / Immagini Motorsport

corsia d’attesa

corsia d'attesa

5/37

Foto di: Steven Tee / Immagini Motorsport

Lance Stroll, Aston Martin AMR21, scatola in vendita

Lance Stroll, Aston Martin AMR21, scatola in vendita

6/37

Foto di: Jerry Andre/Motorsport Pictures

Lando Norris, McLaren MCL35M

Lando Norris, McLaren MCL35M

7/37

Foto di: Mark Sutton/Motorsport Pictures

Lewis Hamilton, Mercedes W12, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C41

Lewis Hamilton, Mercedes W12, Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C41

8/37

Foto di: Mark Sutton/Motorsport Pictures

Lewis Hamilton, Mercedes W12, Mick Schumacher, Haas VF-21, Valtteri Bottas, Mercedes W12, Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21, Y Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M.

Lewis Hamilton, Mercedes W12, Mick Schumacher, Haas VF-21, Valtteri Bottas, Mercedes W12, Carlos Sainz Jr., Ferrari SF21, Y Daniel Ricciardo, McLaren MCL35M.

9/37

Foto di: Zach Mauger/Motorsport Pictures

Lewis Hamilton, Mercedes W12

Lewis Hamilton, Mercedes W12

10/37

Foto di: Jerry Andre/Motorsport Pictures

Lando Norris, McLaren MCL35M

Lando Norris, McLaren MCL35M

11/37

Foto di: Mark Sutton/Motorsport Pictures

Esteban Ocon, F1 alpino

Esteban Ocon, F1 alpino

12/37

Foto di: Jerry Andre/Motorsport Pictures

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B

13/37

Foto di: Zach Mauger/Motorsport Pictures

fan

fan

14/37

Foto di: Mark Sutton/Motorsport Pictures

Membri della Red Bull Racing che coprono la RB16B

Membri della Red Bull Racing che coprono la RB16B

15°/37

Fotografia: Giorgio Piola

Il vincitore della pole Lewis Hamilton, Mercedes

Il vincitore della pole Lewis Hamilton, Mercedes

16/37

Foto di: Andy Hone / Immagini Motorsport

Festeggia il vincitore del primo posto Lewis Hamilton, Mercedes

Festeggia il vincitore del primo posto Lewis Hamilton, Mercedes

17/37

Foto di: Zach Mauger/Motorsport Pictures

Festeggia il vincitore del primo posto Lewis Hamilton, Mercedes

Festeggia il vincitore del primo posto Lewis Hamilton, Mercedes

READ  Richiesta disperata di un ex giocatore dell'Inghilterra del Mondiale che è stato rilasciato: 'Fammi dimostrare che sono in buona forma'

18/37

Foto di: Zach Mauger/Motorsport Pictures

Festeggia il vincitore del primo posto Lewis Hamilton, Mercedes

Festeggia il vincitore del primo posto Lewis Hamilton, Mercedes

19/37

Foto di: Mark Sutton/Motorsport Pictures

Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B

Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B

20/37

Foto: Charles Coates / Immagini Motorsport

Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B

Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B

21/37

Foto di: Zach Mauger/Motorsport Pictures

Lance Stroll, Aston Martin AMR21, Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21

Lance Stroll, Aston Martin AMR21, Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21

22/37

Foto di: Zach Mauger/Motorsport Pictures

McLaren sul muretto dei box

McLaren sul muretto dei box

23/37

Foto di: Steven Tee / Immagini Motorsport

Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B, fa scintille mentre sorpassa Charles Leclerc, Ferrari SF21

Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B, fa scintille mentre sorpassa Charles Leclerc, Ferrari SF21

24/37

Foto: Charles Coates / Immagini Motorsport

Valtteri Bottas, Mercedes, riflesso nel suo specchio

Valtteri Bottas, Mercedes, riflesso nel suo specchio

25/37

Foto di: Steve Etherington / Immagini Motorsport

Lewis Hamilton, Mercedes

Lewis Hamilton, Mercedes

26/37

Foto di: Steve Etherington / Immagini Motorsport

Nikita Mazepin, Haas VF-21

Nikita Mazepin, Haas VF-21

27/37

Foto di: Jerry Andre/Motorsport Pictures

Scintille che escono dalla Haas VF-21 . di Mick Schumacher

Scintille che escono dalla Haas VF-21 . di Mick Schumacher

28/37

Foto di: Jerry Andre/Motorsport Pictures

Membro del team nel garage Haas F1

Membro del team nel garage Haas F1

29/37

Foto di: Jerry Andre/Motorsport Pictures

Valtteri Bottas, Mercedes

Valtteri Bottas, Mercedes

30/37

Foto di: Jerry Andre/Motorsport Pictures

Lewis Hamilton, Mercedes W12, esce dal garage

Lewis Hamilton, Mercedes W12, esce dal garage

31/37

Foto di: Jerry Andre/Motorsport Pictures

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21, in scatola

Sebastian Vettel, Aston Martin AMR21, in scatola

32/37

Foto di: Jerry Andre/Motorsport Pictures

Valtteri Bottas della Mercedes e il vincitore del titolo Lewis Hamilton della Mercedes parlano al Park Fermi

Valtteri Bottas della Mercedes e il vincitore del titolo Lewis Hamilton della Mercedes parlano al Park Fermi

33/37

Foto di: Steve Etherington / Immagini Motorsport

Il vincitore della pole Lewis Hamilton della Mercedes saluta i fan dopo le qualifiche

Il vincitore della pole Lewis Hamilton della Mercedes saluta i fan dopo le qualifiche

34/37

Foto di: Steve Etherington / Immagini Motorsport

Il vincitore del titolo Lewis Hamilton della Mercedes festeggia dopo le qualifiche

Il vincitore del titolo Lewis Hamilton della Mercedes festeggia dopo le qualifiche

35/37

Foto di: Jerry Andre/Motorsport Pictures

Il vincitore del titolo Lewis Hamilton della Mercedes festeggia dopo le qualifiche

Il vincitore del titolo Lewis Hamilton della Mercedes festeggia dopo le qualifiche

36/37

Foto di: Jerry Andre/Motorsport Pictures

La Mercedes W12 di Lewis Hamilton e la Mercedes W12 di Valtteri Bottas, in griglia dopo le qualifiche

La Mercedes W12 di Lewis Hamilton e la Mercedes W12 di Valtteri Bottas, in griglia dopo le qualifiche

37/37

Foto di: Steve Etherington / Immagini Motorsport