Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Variante IHU: quanto è pericolosa secondo gli esperti? | Cronaca

il alternativa IHU È stata forte sui media francesi nelle ultime ore. Il nuovo ceppo di coronavirus è stato trattato dagli scienziati su un piano di parità con quel ceppo che già circola nella società in molti paesi, come Delta e omicron. Tuttavia, il nuovo ceppo non è stato classificato dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

Il numero di contagi da Covid-19 in Argentina questo giovedì ha raggiunto quota 109milaHa superato la cifra di mercoledì in quasi altri 20.000 casi. In questo senso, l’accessibilità della variabile IHU, scientificamente noto come B.1.640, tutti si preoccupano e sottolineano più di uno, riferendosi a una pandemia la cui fine non è ancora chiara.

I sintomi del ceppo camerunese non sono stati ancora determinati attraverso indagini ufficiali. La variante è stata scoperta in Francia dall’Istituto di Malattie Infettive dell’Ospedale Universitario ( IHU) di Marsiglia, dove è stato analizzato dal dicembre 2021.

IHU È stato scoperto nel novembre 2021, in Francia.

È importante notare che, sebbene la sua gravità non sia nota da fonti ufficiali, l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha già classificato la nuova variante mercoledì. Maria Van Kerkhove, eLo specialista in malattie infettive pediatriche, direttore tecnico per COVID-19 e capo del Programma di emergenza sanitaria dell’OMS, ha confermato su Twitter che: IHU È elencato come un file “Alternativa controllata”.

Ciò significa che è ancora oggetto di indagine da parte degli scienziati e che non è ancora stato classificato come un tipo di interesse o una variabile di interesse., se i risultati concludono che dovrebbero rientrare in una di queste due classificazioni.

Secondo i documenti ufficiali dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, se il nuovo ceppo Non è generalizzato a livelli di rilevanza per la salute pubblica globale; Circola da tempo senza alcun effetto sulla situazione epidemiologica generale o prove scientifiche dimostrano che la variante non è associata a nessuna caratteristica rilevante”, rimarrà una variante precedentemente moderata e non verrà aggiornata.

READ  Gli Stati Uniti stanno lavorando a un piano per consentire l'invio di rimesse al popolo cubano senza che il regime di Castro possa confiscare una parte di quelle valute.

Il parere degli epidemiologi su IHU

Diversi esperti hanno parlato con il giornale indipendente Ritenevano che la scoperta della variabile in sé IHU Ciò non significa che saranno pericolosi quanto altre varianti, come delta o omicron.

“Ciò che rende la variante più famosa e pericolosa è la sua capacità di riprodursi a causa del numero di mutazioni che ha rispetto al virus originale. Resta da vedere in quale categoria rientrerà questa nuova variante”spiegare Eric Figel DingUn membro della Federation of American Scientists, in un lungo tweet su Twitter lunedì.

Come spiegato da Maria Van Kerkhove, la variante è moderata, il che significa secondo Vig Deng che si trovano entrambe “Cambiamenti genetici sospettati di influenzare le caratteristiche del virus con alcune indicazioni che potrebbero rappresentare un rischio futuro”. Tuttavia, sottolinealo “Le prove di un effetto epidemiologico o fenotipico non sono attualmente chiare”.

Intanto il virologo Tom Pavone, del Dipartimento di Malattie Infettive dell’Imperial College di Londra, lo ha evidenziato IHU lui aveva “Buona occasione per creare problemi, ma non si concretizza mai”, Finora. Inoltre, ha aggiunto: “Non vale assolutamente la pena preoccuparsi troppo in questo momento.”.

I vaccini sono efficaci contro l’alternativa? IHU?

Finora, Solo una dozzina di infezioni conosciute Attualmente, non ci sono altri casi noti della variante, che è stata registrata per la prima volta nel database di tracciamento delle varianti GISAID il 4 novembre in Francia.

IHU Originato in Camerun, Africa, ha 46 mutazioni, Cosa potrebbe renderlo più resistente ai vaccini attualmente in uso?e analisi dice.

In questo senso, una persona identificata per la prima volta con la variante IHU ha un programma completo di vaccinazione contro il Covid-19.

READ  Il British Museum si rifiuta di restituire i marmi del Partenone alla Grecia | I greci chiedono un risarcimento

La comunità scientifica deve ancora trarre conclusioni sulle revisioni di questo studio francese. Inoltre, è stato determinato che il picco proteico della nuova variante porta 14 sostituzioni di amminoacidi, inclusi N501Y ed E484K, e nove delezioni. Nel frattempo, la maggior parte dei vaccini in uso in tutto il mondo mira alla proteina SARS-CoV-2, il virus che causa il COVID-19, e le mutazioni N501Y ed E484K erano precedentemente presenti nelle varianti beta, gamma, theta e omicron del coronavirus.

“Questi dati sono un altro esempio dell’imprevedibilità dell’emergere di varianti di Sars-CoV-2 e della loro introduzione dall’esterno in una specifica area geografica”.hanno detto gli scienziati dell’Istituto di Marsiglia.

“La successiva scoperta di tre mutazioni nel gene spike per rilevare le varianti non è coerente con il modello della variante delta coinvolto in quasi tutte le infezioni da SARS-CoV-2 in quel momento”.Hanno concluso.