Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Van Vleuten espande la sua leggenda e vince il primo tour femminile della storia

aggiornato

Il ciclista olandese, che ha attraversato le ultime due tappe della montagna, passa alla storia nella rinascita di questa manifestazione. Il secondo era Vollering e il terzo Niewiadoma

Van Vleuten indossa la maglia gialla al TourMovestar
  • Giro di Francia Movistar confusione: nessuna tappa, nessun generale e rischio retrocessione
  • Ciclismo Historic Van Vleuten: ha rivoluzionato il tour con una mostra nei Vosgi

Annemiek van Vleuten ha fatto la storia alla prima edizione del Tour de France femminile. L’olandese ha vinto da sola la maglia gialla con una fase rimasta per chiudere il torneo e ha spazzato via tutto ciò che le ostacolava anche domenica.

La rievocazione dell’evento 30 anni dopo rifletteva la grandezza del personaggio principale, Van Vleuten. al corridoio Movestar Per giudicare è bastato un attacco mortale a 80 chilometri dal bersaglio Gran Fibbia Sabato sulla difficilissima tappa dei Vosgi e l’ha avallata, già in giallo, il giorno successivo.

Nonostante Van Vleuten avesse confermato la sua dedizione al Tour de France, non ha lasciato spazio a sorprese e, dopo un feroce attacco cinque chilometri prima di tagliare le distanze, ha attaccato e segnato la distanza per vincere la tappa finale della gara, sulla Planche des Bells.

montagne russe

L’olandese, una leggenda del ciclismo di quasi 40 anni, ha avvertito che concludere il tour è stato un “giro a rulli”. All’inizio della gara, Van Vleuten ha mostrato alcune difficoltà che si chiedevano se sarebbe salito sul podio. Marian Voss (Jumbo Visma)che ha iniziato con forza e potenza e alcune prime vittorie, non ha potuto difendere un’ottima partenza e ha visto come Van Vleuten è finito e ha ribaltato la storia tra le esigenze dell’alta montagna.

READ  Shock in Italia per la tragica morte di un campione del mondo giovanile che si è sparato accidentalmente
Anime Van Vleuten al Tour de France femminile
Anime Van Vleuten al Tour de France femminileAP

Nel Super Blanche des BellesVan Vleuten ha celebrato una meritata vittoria che si è aggiunta a un ampio record e ha resistito a un assalto Silvia Persico e Elisa Longo Borghini, che erano anche tra i candidati selezionati per vincere il Tour.

anime Esordio in bicicletta a 26 anni. La donna olandese non ha smesso di vincere medaglie da quando ha mosso i suoi primi passi negli sport professionistici. Il corridore Movistar ha vinto 3 Campionati del Mondo (2 a cronometro e uno su strada), 2 Giri d’Italia, 2 Vueltas Fiandre, Liegi-Bastoa-Liegi e l’oro olimpico a Tokyo 2020 nel 2021.

Nel 2008, la giocatrice ha firmato per la sua prima squadra UCI. Il Frinden Van Het Platland Le porte del montascale che coincidevano con lei si aprirono Elaine Van Dyck In tutta la formazione olandese. Dopo una stagione ricca di buoni risultati, ha lasciato Banca DSB, che stava guidando Mariano Voss. Successivamente, nel 2015, Van Vleuten è entrato a far parte della squadra ciclistica Bigla Pro prima di entrare a far parte del roster Orica/Mitchelton nel 2016. Van Vleuten è stato a Michelton fino al 2020, quando ha deciso di unirsi a Movistar.

Insomma, il 39enne Van Vleuten permea il suolo gaelico e dà alla prima edizione del tour “Modernity” un’aria di rinnovamento basata su disciplina, perseveranza e forza. È accompagnato sul podio dal suo connazionale Demi FulleringIl secondo e il polacco Katrina Nevaidoma. spagnolo niente garcache ha cercato il ruolo di protagonista nell’ultima tappa dopo una sfortunata corsa, ha ottenuto il 10° posto.

come standard

Progetto Fiducia

READ  Due allenatori argentini giocano a Santos

sapere di più