Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

“Una volta mi portò in cima alla scala dei capelli”

Mavis Alvarez Continua a parlare di quello che ha passato quando era con lui Diego Maradona quando era minorenne. Lo ha fatto in una nuova intervista su America Tevé, Canale 41 di Miami, questa volta, su “A Fondo”. In una nota fatta venerdì, la cubana ha annunciato, in lacrime, che il calciatore l’aveva picchiata. “Una volta mi portò in cima alla scala dei capelli”, confermato.

Quando gli è stato chiesto il suo parere, ha parlato a favore dell’ambiente dell’ex calciatore a Cuba –Carlos Vero Vieirae Mariano Israelee Guillermo Coppolae Omar Suarez e Gabriele BonoÈ stato segnalato un presunto traffico di esseri umani.

“Sì, sostengo la causa. Erano lì con lui quando volevano mettermi in una scatola (per farla viaggiare nell’Argentina nascosta) e tutto questoe Anche quando sono andato in Argentina per fare il mio lavoro al seno“.

Alla domanda su argomenti di cui non ha discusso nella precedente intervista, trasmessa in quattro fasi, Cuban ha rivelato che Lascia la scuola su richiesta di Diego Armando Maradona.

“Forse gli dava fastidio che dovessi andare a scuola ogni mattina. Decimo grado “E aveva 16 anni”, ha detto Mavis Alvarez.

Mavis Alvarez nella sua nuova intervista in cui ha parlato di Diego Maradona. Cattura televisiva.

Ha commentato: “La mia famiglia non sa cosa sta succedendo ora. Là (a Cuba), non ci sono molti contatti. A Cuba, ci sono mia madre e mio fratello. Mio padre è qui (negli Stati Uniti).”

Mavis ha anche negato di essere stato contattato dalla produzione Maradona è un sogno benedettoUna serie immaginaria di Amazon racconta la vita di un ex calciatore. “Capisco che stanno inventando una versione errata del modo in cui ho incontrato Diego”, ha detto.

“Diego si arrabbiava se uscivo, da qualche parte, se andavo al mercato, per esempio. Era molto geloso. Anche io a quell’età”Alvarez ha detto, e ha detto che quello che ha detto era vero Luigi Majula.

Il giornalista argentino ricorda che stava intervistando Maradona a Cuba quando improvvisamente hanno cominciato a bussare alla porta e gridare: Mavis era convinto che Diego fosse rinchiuso lì con un’altra donna.

“Quello è stato un momento della mia vita in cui ero completamente fuori di me”, ha ammesso, piangendo. Ha spiegato che “nella mia mente” Pensavo che gli amici di Maradona “volessero unirsi a me”. Quei pensieri, dice, erano Un prodotto di allucinazioni indotte da farmaci.

Alvarez Ha risposto affermativamente quando gli è stato chiesto se anche Vero Vieira fosse con il palazzo. ma Ha spiegato che non poteva dire lo stesso di Guillermo Coppola, anche se ha detto che l’ex manager Deez aveva diverse fidanzate a Cuba.

Mavis Alvarez ha rotto con America TV, a Miami, e ha parlato di quello che ha passato quando era con Diego Maradona.  Cattura televisiva.

Mavis Alvarez ha rotto con America TV, a Miami, e ha parlato di quello che ha passato quando era con Diego Maradona. Cattura televisiva.

“Mi ha schiaffeggiato”

“Un tassista cubano mi ha detto che spesso ti veniva a prendere a casa 2 a La Pradera e Dimmi che sei stato picchiato e maltrattato da Maradona in modi che non puoi immaginare‘ ha chiesto il giornalista Mario Benton che lo aveva incontrato.

“Sì, è successo un paio di volte. Una volta mi ha spinto fuori dalla macchina e mi ha portato su per la scaletta dei capelli.”Mavis Alvarez ha rivelato. Quando gli è stato chiesto perché non lo avesse segnalato alla polizia, ha risposto di no perché ha valutato quanto l’ex calciatore fosse vicino a lui. Fidel Castro.

READ  Marcelo Tinelli non può competere con Telfi nonostante l'assenza di La Voz Argentina SHOW El Intransigente

Claudia (Vellavini) Una volta ha chiamato e io ho risposto, perché mi ha detto che non stavano insieme e che si erano lasciati. Quando gli ho passato il telefono La gettò a terra, mi schiaffeggiò e mi spinse sul letto. Ci sono stati tanti momenti, e non mi ha nemmeno fatto vedere mia madre… ”, confermò, singhiozzando.

“Spesso, mia madre veniva a rinchiudermi e mi copriva la bocca e non mi lasciava parlare”.Come ha detto, ha confermato che gli amici di Maradona erano d’accordo che ciò sarebbe accaduto.

droga e sesso

“Diego mi ha detto che la droga veniva dalla Colombia e che era pura. Cocaina pura al 100%. C’era anche l’orgasmo nelle gocce. Me li ha dati da provare perché voleva che mi rilassassi di più, per vedere se in qualche modo avrei accettato di fare una cosa a tre. Non ho mai baciato e in mia presenza non c’è stata nessuna orgia”, ha continuato Mavis in dettaglio.

I giornalisti di America TV hanno interrogato le donne cubane sui costumi sessuali in Nord America dieci ha detto così “Gli piacevano le pratiche sadomasochiste, passivamente e attivamente”.

Alvarez ha escluso “l’omosessualità” e ha commentato che a Diego piace vestirsi da donna a volte o dipingersi le labbra. Il giornalista Juan Manuel Cao ha chiesto del “sesso sodomico”, a cui Mavis ha risposto che ci sono da entrambe le parti. Ha detto: “Lui è mio e io sono suo. Me l’ha chiesto”.

ripercussioni

Nella precedente intervista con America Tevé, Canale 41 a Miami, Mavis Alvarez ha raccontato di aver conosciuto Diego quando aveva 16 anni e che è stato lui che, nel giro di pochi mesi da lei, l’ha spinta a provare la cocaina, la sostanza che divenne dipendente da. Dopo aver rivelato il suo calvario, le reazioni in Argentina non si sono fatte attendere

READ  La reazione imbarazzata di Loretta Fernandez alla domanda di Mariana Fabian se Capri sia stata generosa nella rottura: 'Non abbiamo niente da giurare'

Gianna Maradona (32) è stato il primo a rispondere. Figlia di un ex calciatore Messaggi violenti comuni allora postalo Potente lettera aperta su Instagram con una foto di te con tuo figlioe Benjamin Aguero (12).

L’ex moglie di Diego, Claudia Villavini (59), ha postato un misterioso messaggio sui suoi social network. “Ti meriti tutto quello che hai fatto per gli altri.”, ha espresso.

Lo conferma Guillermo Coppola, storico rappresentante di Maradona Non ha mai capito cosa hanno passato i Mavis e ha detto che “gli errori che facciamo tutti”E la sua compagna di allora, Annalia Franchin Fornisci i dettagli della stanza dell’ex calciatore all’Avana.

come