Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Una barca di 40 metri affonda al largo delle coste italiane

Si capovolse senza essere rimorchiato, ma riuscirono a salvare i suoi nove membri dell’equipaggio.

Un superyacht di 40 metri si è capovolto al largo delle coste dell’Italia meridionale dopo che membri della guardia costiera italiana sono riusciti a salvare nove persone a bordo.

Un video diffuso dalla Guardia Costiera italiana mostra l’affondamento della barca “My Saga” al largo di Catanzaro Marina.

Posto Notizie del cielo A causa delle condizioni meteorologiche pericolose, il rimorchiatore di salvataggio non poteva navigare in sicurezza.


Foto di My Saga che annega al largo di Crotone.

I guai per My Saga sono iniziati la notte di domenica 23, quando l’Autorità Portuale di Crotone ha ricevuto un messaggio dai passeggeri. L’acqua è entrata nella fossa.

All’alba è arrivato sul posto un rimorchiatore crotonese che ha iniziato a trainare il superyacht verso Crotone, ma come si può vedere nel video le condizioni meteorologiche sono peggiorate e la nave era già parzialmente sommersa e inclinava pesantemente a dritta.

Una motovedetta CP321 di Crotone e una motovedetta rumena operante per conto dell’Agenzia Frontex si sono avvicinate alla barca e hanno soccorso i primi passeggeri.

Secondo i media italiani, la causa del naufragio è ancora sconosciuta.
Secondo i media italiani, la causa del naufragio è ancora sconosciuta.

My Saga è stata costruita in Italia nel 2007 con il marchio Monaco Yachting & Tecnologie Come Yuko. Il superyacht con scafo in acciaio batteva bandiera delle Isole Cayman e ha viaggiato da Gallipoli a Milasu con un equipaggio tutto italiano, che è stato salvato dal superyacht, secondo i rapporti. Tempi di Super Yacht.

Secondo i media italiani, la causa del naufragio è ancora sconosciuta, quindi le autorità avvieranno un’indagine per determinare la causa dell’affondamento.

Una foto di My Saga mentre lasciava il cantiere.
Una foto di My Saga mentre lasciava il cantiere.
READ  L'Italia è sulla buona strada per un'apertura completa, scendendo sotto i 4.000 casi di coronavirus in un solo giorno

Che aspetto ha l’ultimo yacht di lusso?

È noto che gli yacht di lusso stanno diventando sofisticati e una tentazione per i milionari. Il produttore di nuova generazione ALVA Yachts ha presentato il suo nuovo modello di catamarano coupé, dotato di un pannello solare e due motori elettrici.

Questa è la splendida Ocean Eco 60 Coupé, il modello sportivo di punta della gamma da 60 piedi (18 metri) dell’azienda.

Yacht di lusso di ultima generazione con pannello solare e due motori elettrici.  Foto: Alva Yacht
Yacht di lusso di ultima generazione con pannello solare e due motori elettrici. Foto: Alva Yacht

La barca è alimentata interamente da energia elettrica e due motori da 250 kW Potenza fornita da un pacco batterie fino a 280 kWh.

Dal canto suo, le batterie possono essere ricaricate anche a terra mentre la nave è ormeggiata. E per una maggiore sostenibilità, i clienti possono optare per celle a combustibile a metanolo invece di utilizzare generatori diesel interni.

Oltre a una velocità massima di 20 nodi (37 km/h), l’Ocean Eco 60 Coupé promette un’autonomia quasi illimitata.

Questa situazione si spiega con il fatto che finché c’è abbastanza sole e la velocità è inferiore a cinque nodi (9 km/h), è possibile navigare per un’intera giornata senza bruciare gasolio.

Gli interni non smettono mai di stupire con finestre generose, spazi aperti e versatili.  Foto: Alva Yacht
Gli interni non smettono mai di stupire con finestre generose, spazi aperti e versatili. Foto: Alva Yacht

Gli interni non smettono mai di stupire con finestre generose, spazi aperti e versatili e un design minimalista. Illuminazione e materiali seguono la linea con naturalezza, ma non perdono mai la comodità.

Troverai un bar centrale, una zona per un tavolo per mangiare comodamente, e un’altra zona per le poltrone sempre aperta.

READ  L'Italia rafforza la sua presenza militare nella Nato per la guerra in Ucraina

Secondo le stime del produttore, questo è previsto Le prime unità saranno disponibili entro la fine del 2023.