Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Un rinnovato impegno nel promuovere il messaggio di Don Bosco attraverso lo sport educativo e sociale

(ANS – Roma) – Il Centro Nazionale Imprenditoriale Salesiano (CNOS) e i Centri Sportivi Giovanili Salesiani (PGS) hanno rinnovato il loro impegno a lavorare insieme nel mondo giovanile per compiere la missione ispirata da Don Bosco attraverso la promozione dello sport. In questo senso i Salesiani per il Sociale APS avranno un ruolo essenziale nello sviluppo di azioni concrete a servizio del territorio con le PGS.

Alla lettera di intenti tra il presidente del CNOS, don Roberto dal Molin, SDB, e il presidente della PGS, Ciro Bisogno, firmata nel giorno della festa di San Giovanni Bosco, è stata seguita il Protocollo d’intesa firmato il 18 febbraio a Roma, presso la sede del Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Honesti”, dal Presidente dell’Assemblea Generale e Presidente dei “Salesiani per il Sociale APS”, don Francesco Preti; Ciò apre un percorso pratico per rafforzare le iniziative sportive rivolte ai contesti giovanili.

Attraverso un rinnovato scambio di opzioni, scopi e obiettivi, Vogliamo promuovere e sviluppare insieme politiche sociali attraverso lo sport a beneficio dei giovani, soprattutto di quelli più svantaggiati e a rischio di esclusione sociale.. I principali punti dell’accordo individuati riguardano: la presentazione di progetti sportivi e sociali, lo sviluppo delle attività sportive sul territorio, corsi di formazione rivolti agli operatori sportivi e un monitoraggio organico degli interventi e dei progetti realizzati insieme, sul contrasto alla povertà educativa e sulla promozione di un contesto sociale inclusivo. per giovani persone.

Il GSP ha aderito come membro ordinario alla rete “Salesiani per il sociale APS”.. In precedenza, ai Salesiani per il Sociale avevano già aderito altre associazioni promosse dal CNOS: Turismo Sociale per i Giovani (TGS) e CineCirculos Juveniles Socioculturees (CGS).

READ  Trasferimenti: Calciomercato, Diretta: i piani di Ancelotti, il futuro di Umtiti, la nuova meta di Arnautovic...

“Il Centro Impresa Nazionale Salesiano condivide con la PGS la missione educativa nel campo dell’animazione sportiva, già avviata in molte regioni, e con questo rinnovato impegno, laddove si creeranno le giuste condizioni, sarà possibile avviare e continuare a sostenere percorsi e iniziative per la ‘Crescita dei giovani nello stile salesiano’”, afferma don Roberto dal Molin, Presidente del Centro Imprese Salesiano Nazionale.

“I Centri Sportivi Giovanili Salesiani pongono i giovani al centro del loro sviluppo integrale.. Lo permetterà questo rinnovato spirito di impegno con i Salesiani di Don Bosco e la presenza delle Figlie di Maria Ausiliatrice Promuovere lo sviluppo dello sport come strumento di coesione sociale, con un forte impatto educativo. “L’identità dell’Unione è fondamentale per portare avanti quotidianamente la nostra missione nelle regioni”, ha affermato la Dott.ssa Bisogno.

“Lo sport, soprattutto nelle nostre periferie, si presenta sempre più come luogo sociale di accoglienza ed educazione dei bambini e dei giovani sullo stile di Don Bosco. Il protocollo siglato tra Salesiani per il Sociale APS e PGS consentirà loro di collaborare insieme nei progetti, nelle attività sportive e nella formazione degli artisti sportivi. Siamo felici di accogliere all’interno del Salesian Social Network anche un’altra realtà nazionale come PGS, che ha già acquisito CGS e TGS.Lo ha affermato padre Francesco Preti, presidente dei Salesiani per il Sociale.