Flamina&dintorni

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

un nuovo round di perdite sui mercati; Economia e geopolitica in primo piano

Barcellona, ​​​​Spagna – Inizia una nuova settimana, ma il malumore sui mercati resta. Sia i futures su indici statunitensi che i titoli europei sono scesi bruscamente questa mattina, continuando il trend delle ultime sessioni (con cinque ribassi consecutivi dei titoli statunitensi) e Notando che le azioni statunitensi potrebbero entrare in un mercato ribassista (mercato degli alcolici).

Investitori Correre al sicuro dal dollaro USAPerché la politica monetaria aggressiva della Federal Reserve (Fed) e le restrizioni ai movimenti in Cina minacciano la crescita economica. La valuta è salita a un massimo di due anni ed è salita rispetto alla maggior parte delle sue controparti. I futures S&P 500 e Nasdaq 100 sono in calo di almeno il 2%. In Europa, anche le azioni sono state scambiate in rosso, con l’indice Stoxx 600 in ribasso di oltre il 2%.

Il petrolio scende di circa il 2,5%, riflettendo le preoccupazioni per la minore domanda in Asia e il desiderio del Gruppo dei Sette di vietare il petrolio russo. I Treasury stanno perdendo valore nella maggior parte dei paesi, con premi a livelli molto alti: il tasso dei titoli di Stato americani a cinque anni ha raggiunto stamattina il livello più alto dal 2008.

Bitcoin è in calo di oltre il 4% fino a Livello più basso da luglio 2021.

Questi i principali trend della settimana per i mercati finanziari:

💸 inflazione. Sei vicino a raggiungere il soffitto? Per quanto riguarda gli indicatori, l’indicatore più atteso per questa settimana è il Consumer Price Index (CPI) per gli Stati Uniti, che sarà rilasciato mercoledì. I prezzi dovrebbero puntare a un aumento dell’8% ad aprile, rispetto a un anno fa, secondo le previsioni degli economisti di Bloomberg. Se questo numero venisse confermato, l’aumento dell’8,5% di marzo segnerebbe il massimo per il ciclo in corso.

READ  Atom, Neon, Solarisbank... Cosa c'è dietro l'impegno di BBVA nei confronti di nuove banche?

La politica monetaria sta danzando allo stesso ritmo? Se l’inflazione si sta davvero avvicinando al picco, una teoria condivisa dagli economisti anche per le economie europee, le banche centrali saranno disposte a raffreddare lo slancio di tassi di interesse più elevati per controllare l’inflazione? Gli ultimi dati sull’occupazione negli Stati Uniti mostrano un mercato caldo, dando alla Federal Reserve un certo margine di manovra per una politica monetaria più aggressiva. Alla ricerca di risposte, gli investitori lavoreranno in balia degli indicatori e dei discorsi dei membri delle autorità monetarie.

🔴 Rischi per le economie. Il radar mostra anche gli effetti del blocco in Cina e della guerra tra Russia e Ucraina. Il presidente Vladimir Putin parla alla parata del D-Day e potrebbe segnalare i suoi prossimi passi per l’invasione russa dell’Ucraina. La maggior parte delle nazioni industrializzate del G7 ha accettato di vietare le importazioni di petrolio russo. L’Unione europea sta lavorando a un piano simile, ma l’Ungheria resta un ostacolo. Il blocco continuerà i colloqui sull’estensione delle sanzioni.

🤨 La fiducia trema. Per tutta la settimana il mercato attende una serie di indicatori che forniscano un campione delle aspettative e della fiducia dei consumatori. Nell’Eurozona, ad esempio, questa mattina è stato riportato che l’indice Sentix di maggio è sceso a -22,6, contro aspettative di -21,6 e molto peggio di -18,0 della misurazione precedente. I dati sono i peggiori da giugno 2020.

Leggi anche linea di partenzanewsletter da Linea BloombergIl G7 dice “no” al petrolio russo

🟢 Borse del venerdì: Dow Jones (-0,30%), Standard & Poor’s 500 (-0,57%), Nasdaq Composite (-1,40%), Stoxx 600 (-1,91%)

Giovedì le azioni statunitensi hanno esteso la loro crisi mentre gli investitori hanno valutato gli effetti dell’inasprimento della politica monetaria contro i rischi di un rallentamento economico. L’S&P 500 è sceso al livello più basso in quasi un anno e ha registrato un quinto calo settimanale consecutivo, la serie di sconfitte più lunga da giugno 2011. Gli investitori hanno anche seguito il rapporto sull’occupazione: i salari non agricoli sono aumentati di 428.000 ad aprile e il tasso di disoccupazione è rimasto al 3,6% .

READ  AliExpress affronta l'Amazon Prime Day con sconti del 70%

Agenda degli investitori

Questi gli eventi in programma per oggi:

• giorno libero: Hong Kong, Russia (discorso di Vladimir Putin), Ucraina

• Stati Uniti d’America.: Indice delle tendenze occupazionali / aprile; commercio all’ingrosso/mare; Indagine federale sui prestiti

• Europa: Eurozona (Fiducia degli investitori – Sentix / maggio); Francia (bilancia commerciale/marzo; movimenti di conto corrente); Regno Unito (Vendite al dettaglio – BRC/aprile)

• Asia: Giappone (spese interne/marittime); Cina (Bilancia commerciale/aprile)

• America latina: Brasile (Focus Newsletter); Messico (CPI/aprile)

• Banche Centrali: Verbale della riunione di politica monetaria della Banca del Giappone. Discorsi di Rafal Bostick (FOMC/Fed) e Michael Saunders (BoE)

• Saldi di oggi: Duke Energy, Microchip, BioNTech, Westpac Banking, Infineon, Exelon, Tyson Foods, Itaú Unibanco, Tran Gas del Sur, BTG Pactual, Cemargos, Cementos Argos, Naturgy, Assaí, Metalúrgica Gerdau

E per domani:

• Stati Uniti d’America.: Ottimismo per le piccole imprese NFIB/aprile; Indice del libro rosso, indice di ottimismo economico IBD/TIPP; Prospettive energetiche a breve termine – VIA; Inventario dell’olio settimanale dell’API

• Europa: Eurozona (ZEW Economic Forecasts / maggio); Germania (ZEW Economic Forecast/maggio); Italia (produzione industriale/offshore); Portogallo (bilancia commerciale/marzo) • Asia: Giappone (riserve internazionali/aprile); Cina (CPI e PPI/aprile)

• America latina: Brasile (minuti Coboom/CBB, vendite al dettaglio/marzo, prestiti bancari)

• Banche Centrali: Lettere di John Williams, Rafael Bostick e Loretta Meester (FOMC/Federal Reserve); Joachim Nagel (Presidente della Bundesbank); Luis de Guindos (Banca centrale europea)

• Saldi di oggi: Sony, Nintendo, Suncor, Bayer, Occidental Petroleum, Roblox, Peloton, Warner, Telefónica Brasil

Con informazioni da Bloomberg